Aperto il bando Inail “Isi Agricoltura 2017” con un budget di 45 milioni di euro per l’innovazione

Aperto il bando Inail “Isi Agricoltura 2017” con un budget di 45 milioni di euro per l’innovazione

In un precedente articolo avevamo anticipato il varo del nuovo bando Isi 2017 dell’Inail, che finanzia gli investimenti in macchine e attrezzature agricole innovative. Ora il bando è partito e sino alle ore 18.00 del 20 gennaio 2017 le imprese interessate possono inserire sul portale Inail, nella sezione “Accedi ai servizi on line”, il progetto di acquisto per il quale viene chiesto il finanziamento.

Dal 1° febbraio 2017 le imprese i cui progetti avranno raggiunto i criteri di ammissibilità, potranno scaricare il codice identificativo che poi sarà utilizzato nel cosiddetto “Click day”, cioè il giorno dedicato all’inoltro telematico della domanda e che sarà reso noto sul portale a partire dal 30 marzo 2017.

Il contributo in conto capitale copre per il 50% le spese sostenute dagli imprenditori under 40, mentre si ferma al 40% per tutti gli altri imprenditori. I destinatari non sono solo le imprese individuali, ma anche le società agricole e società cooperative che operano nel settore della produzione di prodotti agricoli.

Il finanziamento riguarda gli investimenti compresi tra 1.000 e 60.000 euro e i fondi sono erogati a conclusione del progetto. Per interventi superiori a 30 mila euro, all’impresa è concesso un anticipo per metà dell’importo, ma solo per l’acquisto e non per il noleggio con patto di acquisto. Gli incentivi saranno assegnati tenendo conto dell’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Gli acquisti di trattori e attrezzature devono rispondere ai requisiti di abbattimento delle emissioni, del miglioramento del rendimento e della sostenibilità globale dell’azienda, contribuendo alla diminuzione dei costi di produzione.

Chi è interessato può anche far capo al Contact Center tramite numero verde 803.164.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
finanziamenti agricolturaInailIsi Agricoltura

Articoli correlati

Glifosate: ancora 5 anni di utilizzo in agricoltura? Poi si dovranno cercare valide alternative

L’europarlamento di Bruxelles, con una maggioranza di 355 voti favorevoli e 204 contrari, ha approvato una risoluzione, non vincolante, che

I titoli Pac rimangono validi se l’azienda viene ceduta a un giovane?

Con la nuova Pac ogni agricoltore ha ricevuto o sta ricevendo l’assegnazione dei nuovi titoli, che per il momento si

Pac e agricoltori attivi: la dichiarazione Iva e la partita Iva

  Il requisito di “agricoltore attivo” è una delle condizioni per avere l’assegnazione dei nuovi titoli Pac. L’agricoltore deve dimostrare

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*