Categoria: Tecniche di Lavorazione

Kverneland Italia10 Marzo 2021
kverneland-enduro-1024x682.jpg

11min4640
Le condizioni meteo e le rotazioni variano durante gli anni, rendendo difficile avere un coltivatore che incontri tutte le richieste per riuscire a effettuare un’ottima preparazione del terreno. A seconda della stagione e delle condizioni, si devono gestire più o meno residui, creare un letto di semina più o meno affinato, variare la profondità di […]

Kverneland Italia3 Febbraio 2021
coltivatore-kverneland-tlg.jpg

6min5970
Il nuovo Kverneland TLG è un coltivatore molto particolare e originale nella sua concezione costruttiva, che prepara un letto di semina ben affinato, dopo lavorazioni tradizionali o anche minime lavorazioni che hanno lasciato zolle grossolane anche per la granulometria del suolo. Come si vede dallo schema, il coltivatore TLG è un preparatore di precisione costituito […]

Bruno Agazzani7 Ottobre 2020
20181001_095123-1024x576.jpg

6min7191
Chi legge i miei articoli sa bene che per me l’aratro è l’ultima carta da giocare, dal momento che da molti anni applico su tutti i tipi di terreno la minima lavorazione, con risultati economici sempre superiori a quelli che ottenevo con l’aratura. Sottolineo “risultati economici”, dal momento che per apprezzare le tecniche di minima […]

Roberto Bartolini21 Agosto 2020
20150626_093354.jpg

5min2120
In tutti i documenti usciti in questi anni dalla Commissione europea e dai Piani di sviluppo rurale delle Regioni italiane, si rimarca come la vitalità dei nostri terreni agricoli sia ai minimi storici, con bassissimi livelli di sostanza organica, di microfauna (lombrichi per esempio) e di stabilità strutturale, accompagnati da eccessive emissioni di gas nocivi. […]

Roberto Bartolini11 Agosto 2020
strip-till-1-1024x576.jpg

6min3900
Se digitate “baulatura del terreno” su Google, esce questa definizione: «Profilo convesso del terreno con pendenze dell’1-2 per mille». È esattamente come deve risultare il terreno dopo il passaggio dello strip-till come illustrato nelle foto che seguono. Quando non funziona lo strip-till Chi pratica lo strip-till e si lamenta degli insuccessi, 99 volte su 100 […]

Roberto Bartolini27 Marzo 2020
IMG-20180529-WA0000-1024x576.jpg

9min5780
Quando affrontiamo l’argomento della minima lavorazione e della semina su sodo, una delle obiezioni ricorrenti è che i residui colturali lasciati in parte o completamente in superficie, possano costituire una pericolosa fonte di inoculo per lo sviluppo delle micotossine su frumenti e mais. Quindi molti agricoltori ritengono che sia meglio interrare i residui con le […]

Roberto Bartolini25 Marzo 2020
residui-colturali-1024x576.jpg

7min12161
La fertilità di un terreno è strettamente correlata al contenuto di sostanza organica. Dai tempi andati, quando c’era tanto letame, l’agricoltore si è abituato a lavorare in profondità la terra proprio per interrare grandi quantità di letame e liquami insieme ai residui colturali, e in effetti le cose funzionavano. Ma quando le stalle hanno cominciato […]

Kverneland Italia20 Marzo 2020
20190419_101306.jpg

12min5981
Kverneland Academy 2020 (vedi articolo) si avvarrà della partnership di Bayer CropsScience, Dekalb e Scam, che forniranno prodotti per diserbo e difesa, semente di mais e fertilizzanti. Poiché la finalità del progetto è tecnico-economica, oltre a dimostrare i vantaggi in termini di minori costi che si ottengono dall’applicazione abbinata di minime lavorazioni e agricoltura di […]

Kverneland Italia11 Marzo 2020
IMG-20200229-WA0014.jpg

5min3920
Kverneland Academy e Università di Perugia (equipe di lavoro diretta da Angelo Frascarelli) hanno dato avvio al terzo anno di prove in pieno campo nell’azienda “Valentini Luigi” di Roncoferraro (Mantova) insieme ai partner Bayer, Dekalb, Scam e la ditta Speziali Antenore. Il coordinamento agronomico delle prove è affidato a Bruno Agazzani, agronomo della ditta Speziali […]


Chi siamo

Nato nel 2014, Il Nuovo Agricoltore è un portale informativo dedicato all’agricoltura, con un occhio di riguardo alle innovazioni tecnologiche. Il progetto è sviluppato da Kverneland Group Italia.


CONTATTACI