Campagna finanziaria Young 140

Tecniche di Lavorazione

Torna alla homepage

Soia dopo grano su sodo: un successo, ma solo se la seminatrice è giusta

Seminare soia di secondo raccolto su sodo è l’interpretazione perfetta di quello che vuole la nuova Pac dagli agricoltori, e cioè: diversificazione colturale; utilizzo della terra per più mesi all’anno; mantenimento dei residui colturali in superficie; nessun rivoltamento delle fette

Leggi tutto

Mais, un ottimo apparato radicale con la minima lavorazione

Non c’è paragone tra la struttura e l’espansione dell’apparato radicale del mais seminato su minima lavorazione (con il coltivatore CLC di Kverneland) e l’apparato radicale delle piante di mais nate dopo la lavorazione tradizionale, cioè aratura ed erpicatura. La foto

Leggi tutto

L’ambientalista indiana Shiva critica, ma non conosce l’agricoltura moderna

«Oltre a distruggere la biodiversità, l’agricoltura industriale è tra le responsabili della produzione di gas serra. L’agricoltura biologica invece riduce le emissioni e rende le coltivazioni più resistenti ai cambiamenti climatici, perché si basa sulla restituzione di materiale organico al

Leggi tutto

Coltivatore CLC Pro, lavoro più efficace grazie alla nuova dischiera

Coltivatore universale per la minima lavorazione del terreno in presenza di residui colturali di mais, girasole, colza ecc, il coltivatore Kverneland CLC Pro Cut si abbina a trattori con potenza da 90 a 350 HP, ha una profondità di lavoro

Leggi tutto

Gli amanti dell’aratura si meriterebbero una PAC dimezzata

Sono anni che predichiamo di abbandonare le lavorazioni profonde del terreno, che hanno provocato danni incalcolabili alla struttura fisica e alla fertilità microbiologica dei nostri terreni, portando il contenuto di sostanza organica molto spesso al di sotto della soglia limite,

Leggi tutto

Qualidisc Farmer, l’erpice che riduce il compattamento

Il Qualidisc Farmer è un nuovo modello di erpice a dischi, portato, con larghezza di lavoro da 3 a 4 metri, decisamente più leggero rispetto al Qualidisc T (di cui abbiamo parlato in un articolo precedente) e quindi adatto a

Leggi tutto

Il dissodatore per interventi di emergenza su suoli compatti

Quest’anno tutte le regioni italiane, nell’ambito dei nuovi PSR, prevederanno una misura di sostegno dedicata alle cosiddette lavorazioni conservative. In pratica, gli agricoltori che si impegnano a sostituire aratura ed erpicature con sistemi di minima lavorazione e semina su sodo avranno

Leggi tutto

Un taglio pesante al gasolio agevolato

La legge di Stabilità, con il comma 384, oltre a confermare le riduzioni dello scorso anno al gasolio agevolato per utilizzo agricolo, introduce un ulteriore taglio del 23% per l’anno in corso. Roberto Guidotti di Unima sottolinea come un agricoltore

Leggi tutto

Il sodo migliora il terreno: i numeri

Tre anni di prove della Facoltà di agraria dell’università di Piacenza (Vincenzo Tabaglio e collaboratori) confermano che rispetto alla tradizionale aratura con rivoltamento della fetta, le lavorazioni conservative (sodo e minima lavorazione) portano benefici tangibili e misurabili ai nostri terreni.

Leggi tutto

Qualidisc T: l’erpice a dischi compatto e versatile

Il Kverneland Qualidisc T è un erpice a dischi trainato che attira l’attenzione per la tipologia costruttiva che lo distingue da tutti gli altri presenti sul mercato, soprattutto per la sua compattezza. Ha una larghezza di lavoro tra i 3 e

Leggi tutto