Tecniche di Lavorazione

Torna alla homepage

Il concessionario 3.0 è motore fondamentale per portare l’innovazione in campo

L’industria della meccanizzazione sta sfornando attrezzature innovative sempre più sofisticate, ma anche sempre più utili per l’agricoltore che vuole rimanere vincente sul mercato. Tuttavia non c’è dubbio che il trasferimento delle attrezzature innovative spetta principalmente al concessionario di attrezzature e

Leggi tutto

Perché il contoterzista è più vantaggioso rispetto alla meccanizzazione in proprio

Affidarsi a un contoterzista o adoperare la meccanizzazione in proprio? Questo il dilemma di molte imprese agricole italiane. Un dilemma che però ha una risposta piuttosto chiara. Per le piccole potenze, diciamo sino ai 100 cavalli, può essere ancora conveniente

Leggi tutto

Mais superstar alla Fattoria di Corte dopo la semina su terreno a strip-till

I mais DKC 5401 e DKC 6327 seminati dopo la raccolta dell’orzo da insilato su terreno lavorato a strip-till, nonostante un’annata caratterizzata dal caldo eccezionale, mostrano uno straordinario vigore vegetativo, elevata fogliosità e spighe in formazione che promettono davvero bene.

Leggi tutto

Per evitare l’eccessivo compattamento del suolo è meglio la mietitrebbia con cingoli in gomma

La diffusione, finalmente in forte aumento, delle minime lavorazioni e della semina su sodo impone ai nostri agricoltori di preferire contoterzisti che abbiano nel loro parco macchine mietitrebbie dotate di cingolatura in gomma piuttosto che con pneumatici gommati. Minori i

Leggi tutto

Mais da trinciato: 70 quintali in più all’ettaro sulla minima lavorazione rispetto all’aratura

600 quintali contro 530 quintali all’ettaro: nel PAG (Progetto Agronomico Globale) allestito nell’azienda di Alessandro Rossi a Castiglione delle Stiviere (Mantova), nonostante la siccità e le limitazioni alle irrigazioni imposte dal Consorzio di bonifica, il nuovo mais Pioneer P 2088 ha

Leggi tutto

Grano duro sulle colline delle Marche: un esempio virtuoso da seguire

Non cesserà mai il dibattito sull’amletico interrogativo: aratura o sodo? Tuttavia c’è una regione in Italia, le Marche, che da almeno quindici anni pian piano ha abbandonato le arature profonde quando le condizioni del terreno lo consentono, ed è diventato

Leggi tutto

Le corsie di movimento: una bella invenzione che pochi applicano. Ma con soddisfazione

È il compattamento del suolo il nemico numero uno di coloro che nei prossimi mesi faranno domanda per accedere alle misure agroambientali previste dai nuovi PSR delle regioni italiane. Tra le misure che ricevono più contributi ci sono infatti gli impegni di

Leggi tutto

Trincia Kverneland: versatili, affidabili, efficienti

In questo approfondimento vogliamo offrirvi una panoramica su alcuni modelli di trincia Kverneland adatti per diversi tipi di esigenze. Ecco il re dei trinciastocchi per la perfetta gestione dei residui Tra i presupposti più importanti per avere successo nella semina

Leggi tutto

Il sodo sui terreni argillosi? Si può: parola di chi lo fa

Per dimostrare ulteriormente la convenienza del sodo e la possibilità di praticarlo su qualsiasi tipo di terreno, oggi abbiamo deciso di dare voce a due imprenditori del settore agricolo che possono offrire una preziosa testimonianza. Guardiamo con attenzione ai nuovi

Leggi tutto

Soia dopo grano su sodo: un successo, ma solo se la seminatrice è giusta

Seminare soia di secondo raccolto su sodo è l’interpretazione perfetta di quello che vuole la nuova Pac dagli agricoltori, e cioè: diversificazione colturale; utilizzo della terra per più mesi all’anno; mantenimento dei residui colturali in superficie; nessun rivoltamento delle fette

Leggi tutto