Barbabietola biologica a 96,5 euro/tonnellata: la proposta di Coprob per il 2020

by Roberto Bartolini | Dicembre 6, 2019 9:33 am

Coprob, con i suoi due stabilimenti, è rimasta la sola realtà in Italia che difende la barbabietola da zucchero, e per la campagna 2020 parte all’attacco con una proposta assai allettante: 45 euro/tonnellata per la barbabietola convenzionale e ben 96,5 euro a tonnellata per la bietola biologica, prezzi comprensivi dell’articolo 52 e del de minimis regionale.

L’annata 2019 è stata molto favorevole alla bietola biologica, che ha interessato oltre 1300 ettari, decisamente meglio della convenzionale avendo eluso in buona parte andamenti climatici avversi. Coprob afferma che la plv della bietola biologica è stata in media di 2500 euro/ha e oltre un terzo delle aziende agricole ha raggiunto i 3000 euro/ha.

Nostrano Bio sugli scaffali della gdo a gennaio

Coprob continua nella valorizzazione dello zucchero italiano con il marchio ItaliaZuccheri e a gennaio 2020 esordirà nella gdo il marchio Nostrano Bio, il grezzo di barbabietola biologico.

Siamo certi che il consumatore non mancherà di rispondere positivamente, quindi è importante che anche l’agricoltore si senta impegnato, dando fiducia alla barbabietola, a difendere una produzione strategica come quella dello zucchero nazionale. La barbabietola dovrà tornare al centro della rotazione che si dovrà fare sempre più ampia, per motivi agronomici ma anche di mercato.

Source URL: http://www.ilnuovoagricoltore.it/barbabietola-biologica-a-965-euro-tonnellata-la-proposta-di-coprob-per-il-2020/