Campagna finanziaria Kverneland

Dopo un passaggio sui residui colturali, in campo con l’universale u-drill

Dopo un passaggio sui residui colturali, in campo con l’universale u-drill

Si seminano tutte le colture che non siano il mais con la “multi-semina” universale u-drill di Kverneland, una seminatrice di nuova concezione che in un solo passaggio effettua preparazione del terreno e deposizione del seme. Questo dopo che sui residui colturali della coltura precedente si è fatta una minima lavorazione con un coltivatore come il Kverneland CLC. Tutto all’insegna della semplificazione delle operazioni e per centrare al meglio le finestre di lavoro utili, quando cioè il terreno è nelle condizioni ideali.

Il lavoro della seminatrice Kverneland u-drill viene eseguito in cinque fasi.

Fase 1

Le ruote frontali (fase 1).

Fase 1. Livellamento del terreno con una serie di ruote in gomma frontali di 800 mm di diametro che sminuzzano le zolle più grandi.

Fase 2

I dischi a forma conica (fase 2).

Fase 2. Il letto di semina viene preparato da due file di dischi a forma conica (gli stessi dell’erpice Kverneland Qualidisc) con ammortizzatore su ogni disco. Questo erpice può essere regolato continuamente dal posto di guida.

I packer in gomma (fase 3).

I packer in gomma (fase 3).

Fase 3. Prima della semina il terreno viene leggermente compattato con i packer in gomma del diametro di 900 mm, che riduce la richiesta di potenza e servirà per garantire una perfetta profondità di semina.

I sottili dischi in acciaio (fase 4).

I sottili dischi in acciaio (fase 4).

Fase 4. La semina viene effettuata dai falcioni CD e dai dischi in acciaio molto sottili, che penetrano facilmente anche in terreni di diversa natura. La pressione dei falcioni può essere regolata dalla cabina premendo un pulsante.

L'erpice a denti (fase 5).

L’erpice a denti (fase 5).

Fase 5. Chiusura del solco con un erpice a denti che completa il cantiere di lavoro per una perfetta copertura dei semi.

Il terminale Isomatch Tellus.

Il terminale Isomatch Tellus.

 

La seminatrice Kverneland u-drill è ISO compatibile e grazie al monitor touch screen Isomatch Tellus si ha un rilevamento elettronico della posizione degli attrezzi e della profondità di semina e delle manovre di fine campo.

L’ampia tramoggia della u-drill.

L’ampia tramoggia della u-drill.

La tramoggia del seme ha una capacità di 4350 litri e due sistemi di dosaggio facilmente accessibili, controllate anche tramite il sistema GEO control.

Kverneland Italia

Kverneland Italia

Kverneland Group è una multinazionale leader nello sviluppo, nella produzione e nella distribuzione di macchine e servizi per l’agricoltura.


Tag assegnati a questo articolo:
Kvernelandseminatriciu-drill

Articoli correlati

Istruzioni per tenere lontano le micotossine dal mais

Le micotossine sono nemiche storiche del mais e, soprattutto in concomitanza con annate piovose e in aree dove si fa poca

Semina cereali, occhio all’acquisto del seme: deve essere certificato CQ per la garanzia di qualità

Non tutti i semi sono uguali e ci se ne accorge quando li si mette in campo. Per cereali vernini, frumenti

Cereali: seme aziendale o seme certificato? Le risposte di Assosementi alle critiche degli agricoltori

Il nostro recente articolo “Risparmiare con il seme aziendale? Una scelta errata e che fa male all’ambiente” ha provocato decine

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*