Nuovo PSR Veneto, con l’ottimizzazione ambientale altri soldi per gli agricoltori virtuosi

by Roberto Bartolini | Luglio 2, 2015 10:16 am

Ottimizzazione ambientale delle tecniche agronomiche e irrigue. Si chiama così la una nuova misura, indicata con il numero 10.1.2 nel PSR della Regione Veneto, già approvata da Bruxelles che promuove e finanzia tecniche e soluzioni colturali che consentano una gestione virtuosa delle superfici agricole.

Le tecniche consistono in:

La misura di finanziamento prevede che si adottino opportune successioni tra colture diverse.

La misura di finanziamento prevede che si adottino opportune successioni tra colture diverse.

Una coltura di copertura o cover crop, costituita da un miscuglio di diverse specie.

Una coltura di copertura o cover crop, costituita da un miscuglio di diverse specie.

 

Vediamo ora più nel dettaglio operativo gli impegni obbligatori che si deve assumere l’agricoltore.

 

Copertura autunno-vernina del suolo:

 

Riduzione dei concimi azotati e distribuzione ottimizzata:

 

Compilazione del registro web di coltivazione con inserimento dei seguenti interventi:

 

Riduzione dei volumi irrigui per aspersione:

 

Riduzione dei volumi irrigui mediante microirrigazione e fertirrigazione:

 

Superficie minima dell’impegno: 1 ettaro.

Hanno priorità le domande presentate da aziende che sono nelle zone vulnerabili ai nitrati.

 

017

Il sistema di irrigazione ad ala gocciolante permette di ridurre i volumi irrigui e di ottimizzare l’irrigazione.

Pagamenti previsti

Alternativa 1. Impegni obbligatori + riduzione dei volumi irrigui con sistemi ad aspersione.

 

Alternativa 2.: Impegni obbligatori + riduzione dei volumi irrigui con sistemi di microirrigazione (ala gocciolante).

 

La conclusione che si trae dopo la lettura sintetica della nuova misura è che il legislatore vuole orientare sempre più l’agricoltore verso l’innovazione tecnologica e verso un’agricoltura supportata da sistemi di precisione e di tracciabilità che permettano anche all’organismo pagatore di avere una conferma documentale che l’agricoltore ha effettivamente eseguito tutto quello che prevede il regolamento.

Ma tutto questo non è solo burocrazia, anzi, per fortuna si traduce in significativi vantaggi agronomici ed economici per l’agricoltore, che così non solo trae beneficio da un finanziamento specifico, ma ha anche la possibilità di migliorare il suo conto economico implementando percorsi agronomici innovativi capaci di aumentare anche la fertilità dei suoli e le rese delle colture, con una riduzione dei costi dei mezzi tecnici impiegati.

Endnotes:
  1. Irriframe: http://www.irriframe.it

Source URL: http://www.ilnuovoagricoltore.it/nuovo-psr-veneto-con-lottimizzazione-ambientale-altri-soldi-per-gli-agricoltori-virtuosi/