Campagna finanziaria Young 140

Pac: come si calcola il valore dell’importo del pagamento greening

Pac: come si calcola il valore dell’importo del pagamento greening

Gli agricoltori italiani hanno già ricevuto l’assegnazione dei nuovi titoli Pac che si riferiscono al pagamento di base. Ma il pagamento di base è solo uno dei pagamenti a cui hanno diritto gli agricoltori.

Conoscendo l’entità del pagamento di base, si può a questo punto calcolare il valore esatto dell’importo relativo al pagamento greening (o inverdimento), che è pari al 50,16% del pagamento di base. Dunque la cifra si ottiene moltiplicando il pagamento di base per 0,5016.

Nel caso dei giovani agricoltori, si percepisce anche il pagamento concesso per i giovani, che è pari al 25% del pagamento di base.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
calcolo titoli pacgreening

Articoli correlati

Innovazione al servizio della redditività: toccatela con mano allo stand di Kverneland a Eima 2016

Dalle colonne di questo sito cerchiamo di fornirvi informazioni utili per il vostro lavoro sulla terra, convinti che solo usando

Verdure in miniatura: la nuova moda degli chef è un’opportunità di reddito per gli agricoltori

Cavolo nero, ravanello, broccolo, basilico, coriandolo, fagiolo, pisello e spinacio: queste verdure, se coltivate in serre con luci a led

Anticipo Pac 2016: Agea dichiara che ha già pagato. Intanto il Mipaaf presenta una nuova app

Agea ha confermato pochi giorni fa di avere concluso i pagamenti degli anticipi Pac 2016 della domanda unica, che comprendono

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*