PSR Molise, 400 euro/ettaro per chi fa semina su sodo. Ma è vietato usare diserbanti

by Roberto Bartolini | Settembre 24, 2015 8:50 am

Va bene il motto “il mondo è bello perché è vario”, ma questa volta si è superato ogni limite. Nel nuovo PSR 2015-2020 la Regione Molise, nella misura 10.1.2 dedicata alle tecniche di agricoltura conservativa, ha pensato bene di inserire tra i numerosi impegni che deve seguire l’agricoltore che riceve 400 euro/ha il divieto di impiegare i diserbanti.

Una decisione che va contro i principi agronomici

Si tratta di una decisione che dal punto di vista agronomico non ha alcun senso e che anzi può creare solo grossi problemi a chi la mette in pratica, con il risultato finale di allontanare dalle tecniche conservative molti agricoltori. Ci piacerebbe sapere quali sono le motivazioni che hanno spinto i funzionari regionali a prendere questa decisione, che peraltro non trova almeno per ora alcun riscontro nella stessa misura delle altre regioni.

Teniamo presente che il Molise non contempla le minime lavorazioni, ma ammette all’aiuto solamente la semina su sodo: quindi prendere o lasciare.

Ecco gli altri impegni per l’agricoltore

Gli altri impegni previsti sono:

  1. Mantenere l’impiego del sodo sulle medesime superfici per 5 anni.
  2. Compilare il registro web con l’annotazione di tutti gli interventi colturali effettuati sulla superficie sottoposta all’impegno.
  3. Divieto di distribuire fanghi.
  4. Divieto di aratura e ripuntatura.
  5. Adottare avvicendamenti di colture diverse come frumento duro, favino, orzo.
  6. Rispettare un periodo massimo di 40 giorni tra la raccolta di una coltura e la semina successiva per evitare di lasciare il terreno nudo, adottando anche la semina delle cover crops.
  7. Lasciare i residui colturali ben distribuiti sul terreno.
  8. Divieto di distribuire concimi azotati su terreni in assenza di colture.

Qualcuno deve intervenire!

Visto che errare è umano ma perseverare è diabolico, ci auguriamo che qualcuno in alto loco intervenga presso la Regione Molise perché corregga un divieto che non fa bene alla nostra agricoltura, che vuole certamente rispettare l’ambiente ma che deve assolutamente produrre, perché solo di ambiente non si campa.

Source URL: http://www.ilnuovoagricoltore.it/psr-molise-400-euroettaro-per-chi-fa-semina-su-sodo-ma-e-vietato-usare-diserbanti/