Posts From Roberto Bartolini

Back to homepage
Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.

Pac, valore dei titoli invariato anche nel 2022

È noto che nel nostro paese il valore dei titoli Pac è molto variabile e oscilla da 118 euro/ha (il valore più basso in assoluto) ad alcune centinaia o migliaia di euro, per arrivare a tetti anche di 40.000 euro/ha.

Read More

Banca del carbonio, prendiamo esempio dagli Usa

È ormai universalmente riconosciuto che l’attività agricola può contribuire fortemente a limitare le emissioni di CO2 in atmosfera. Infatti il sequestro del carbonio avviene per opera delle piante, ma anche attraverso l’adozione di tecniche di lavorazione diverse dall’aratura (minima lavorazione,

Read More

Decreto Sostegni bis, un miliardo per l’agricoltura

Con la conversione in legge del decreto “Sostegni bis” connesso con l’emergenza del Covid-19, il pacchetto dedicato all’agricoltura si è ulteriormente potenziato. Ecco in sintesi le misure previste con i relativi budget di spesa. Allevatori bovini da carne: 5 milioni

Read More

Frumento tenero, le varietà migliori per la semina

In vista delle prossime semine, è opportuno dare un’occhiata ai risultati delle prove nazionali di confronto varietale coordinate dal Crea per conoscere le migliori varietà di frumento tenero. Le 4 migliori varietà di frumento tenero La varietà migliore come media

Read More

Quando l’agricoltore diventa protagonista sulle etichette alimentari

Sta avvenendo un mezzo miracolo nel mondo della comunicazione sulle etichette dei prodotti alimentari di massa. “Grano tenero prodotto in Italia da agricoltura sostenibile” “Farina di frumento ottenuta nel rispetto della Carta del Mulino” “Pasta Sapori e Dintorni ottenuta solo

Read More

“Agricoltura, il biologico frena perché costa troppo”: l’allarme dal Piemonte

La certificazione biologica costa in media 7 mila euro l’anno e poi ci vuole un consulente per tenere aggiornati i registri, che costa circa 1000 euro al mese. E così in Piemonte i fondi regionali del Psr per la conversione

Read More

I cantieri per la semina delle cover crops

La data ideale per la semina delle cover crops si colloca entro la prima quindicina di settembre e va eseguita possibilmente in un unico passaggio, con un cantiere che effettua contemporaneamente una minima lavorazione sui residui della coltura che è

Read More

Cover crops sui terreni liberi per la copertura permanente del suolo

Uno dei presupposti chiave per ottenere i massimi vantaggi agronomici dall’applicazione delle lavorazioni conservative è mantenere il terreno coperto tutto l’anno dalle vegetazione. Quindi, nel caso in cui non si semini una coltura vernina, il terreno nel corso dell’autunno-inverno va

Read More

Frumenti e orzo, la buona tecnica fa sempre la differenza

Che sia finalmente la volta buona? Abbiamo imparato a non considerare più i cereali vernini delle colture marginali e di rapina? I dati produttivi 2021 parlano chiaro: li riportiamo qui di seguito. Rese cereali vernini nord Italia Al nord Italia

Read More

Coltivare il colza: poche spese, sgradito agli uccelli e ottimo per il biologico

Con quotazioni attorno ai 50 euro/ql e produzioni medie di oltre 37 ql/ha (ma c’è chi ha fatto anche oltre 40 ql/ha), il colza quest’anno ha soddisfatto gli agricoltori che lo hanno seminato nel 2020. A differenza del girasole, per

Read More