Pac: se nel 2015 non si è fatta la domanda, niente aiuti fino al 2021

by Roberto Bartolini | Dicembre 24, 2015 8:41 am

Se un agricoltore nel 2015 non ha presentato la domanda Pac e non rientra nelle ipotesi della cosiddetta “forza maggiore” (vedi sotto), la circolare Agea del 5 giugno 2015 stabilisce che il termine ultimo per la presentazione delle domande uniche di pagamento e per la fissazione dei nuovi titoli è stato il 10 luglio 2015.

Dopo tale termine, eventuali domande pervenute sono da considerarsi irricevibili. Quindi chi non ha presentato la domanda entro i termini stabiliti per il 2015, non potrà avere assegnati i nuovi titoli e non potrà presentare la domanda di aiuto Pac sino al termine dell’attuale programmazione, fissata per il 2020.

Chi rientra nella ”forza maggiore”

Sono considerati casi di “forza maggiore”:

  1. decesso del beneficiario;
  2. incapacità professionale di lunga durata del beneficiario;
  3. calamità naturale grave che colpisce seriamente l’azienda;
  4. distruzione fortuita dei fabbricati aziendali adibiti all’allevamento;
  5. epizoozia o fitopatia che colpisce la totalità o una parte, rispettivamente, del patrimonio zootecnico o delle colture del beneficiario;
  6. esproprio della totalità o di una parte consistente dell’azienda, se tale esproprio non poteva essere previsto alla data di presentazione della domanda.

 

Source URL: https://www.ilnuovoagricoltore.it/pac-se-nel-2015-non-si-e-fatta-la-domanda-niente-aiuti-fino-al-2021/