Titoli Pac in affitto: si può accedere alla riserva nazionale per aumentare il valore, se risulta basso?

Titoli Pac in affitto: si può accedere alla riserva nazionale per aumentare il valore, se risulta basso?

Prendiamo il caso di un giovane agricoltore che ha stipulato un contratto di affitto per terra e titoli e che si è insediato per la prima volta in azienda nel 2018 (Fattispecie A). Se il valore dei titoli è inferiore al valore della riserva nazionale, il giovane affittuario ha il diritto di accesso alla riserva nazionale per l’aumento del valore dei titoli sino al valore medio nazionale.

Cosa succede alla scadenza del contratto di affitto

Tuttavia, alla scadenza del contratto di affitto, l’aumento di valore viene riversato alla riserva nazionale, salvo che il contratto non si rinnovi. Ciò significa che al termine del contratto di affitto i titoli tornano al proprietario della terra nel loro valore originario e non nel valore pari al valore medio nazionale.

L’accesso alla riserva nazionale

Ricordiamo inoltre che l’accesso dei titoli alla riserva nazionale è regolato dalla circolare Agea ACIU 2015.275 che stabilisce quanto segue:

  • Gli agricoltori che non detengono alcun titolo hanno diritto a ricevere un numero di titoli pari al numero di ettari ammissibili che detengono al 15 maggio 2018.
  • Gli agricoltori che detengono già titoli hanno diritto a ricevere un numero di titoli pari al numero di ettari ammissibili dichiarati nella domanda unica per i quali non detengono alcun titolo.

Se il valore dei titoli che l’agricoltore già detiene è inferiore al valore della riserva nazionale, i valori unitari annuali di questi titoli sono aumentati fino al valore della riserva nazionale.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tags assigned to this article:
affitto titoli pacriserva nazionale

Related Articles

Prorogata la domanda unica Pac: c’è tempo fino al 17 giugno

Lo scorso 15 maggio il ministro per le politiche agricole Gian Marco Centinaio ha firmato il decreto n. 5321 che

Dall’agronomo burocrate all’agronomo smart: il ”grillo parlante” dell’imprenditore agricolo

In agricoltura è un passaggio complicato quello che va dalla tradizione all’innovazione, perché implica un cambio radicale di mentalità e

Il glifosate è positivo per la vita microbiologica del suolo (al contrario delle arature)

Da anni si discute sugli effetti che può avere il glifosate sulla salute umana, senza che si sia ancora arrivati

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment