Padre affitta terreno al figlio e vende i titoli Pac: conviene?

Padre affitta terreno al figlio e vende i titoli Pac: conviene?

Papà agricoltore va in pensione e affitta il suo terreno al figlio ma vende i titoli a un altro agricoltore, così il figlio può accedere alla riserva nazionale 2021. È una buona idea?

L’operazione è fattibile e il figlio, giovane agricoltore, forma una nuova natura giuridica quindi può accedere alla riserva nazionale se possiede i seguenti requisiti:

  1. Che si insedia per la prima volta in qualità di capo azienda o che sia già insediato nei cinque anni precedenti.
  2. Che non ha più di 40 anni compiuti nel 2020, anno della domanda alla riserva.

Anche nel 2021 è possibile l’accesso della fattispecie A “giovane agricoltore” alla riserva nazionale ed è garantito su tutta la superficie ammissibile. Il valore dei titoli assegnati dalla riserva nazionale nel 2021 sarà circa di 205 euro/ha.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tags assigned to this article:
riserva nazionaletitoli pac

Related Articles

Agricoltura, volano i prezzi delle materie prime: tensione sui mercati

L’aumento dei prezzi delle materie prime sta colpendo il comparto delle costruzioni e i settori manifatturieri di metallurgia, legno, gomma

Basta chiacchiere: ecco come si deve affrontare la battaglia sul prezzo equo del frumento

Il prezzo del frumento quest’anno tocca i minimi del nuovo millennio. Tutti si lamentano, agricoltori e trasformatori, in un gioco a

Agricoltura, come giudicare con obiettività gli investimenti innovativi

L’innovazione è al centro di tutta la politica agricola europea, presente e futura, ed è la principale destinataria delle maggior

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment