Adama Italia

Precisione

Torna alla homepage

Concimazione del frumento Ludwig all’uscita dell’inverno con Azotop 30, anche a dose variabile

Sulle quattro parcelle della Kverneland Group Academy dedicate alle prove con il frumento Ludwig (vedi articolo), con le piante perfettamente emerse e in buona salute, è stata effettuata la concimazione di copertura precoce di fine inverno utilizzando il concime organo

Leggi tutto

Domanda Pac: come usare il segnale RTK per definire senza errori appezzamenti e tare

L’agricoltura di precisione ha nel segnale RTK il suo pilastro fondamentale, ma questo segnale può fornire un grande aiuto anche nella determinazione esatta degli appezzamenti e dei relativi mappali, in funzione della domanda Pac e del greening. E sappiamo bene

Leggi tutto

Trattori: la guida assistita è il primo passo per la precisione (e non se ne può fare a meno)

Nei nostri articoli abbiamo sempre detto che l’agricoltura di precisione non significa andare diritto con il trattore, ma tante cose in più. Tuttavia la guida assistita collegata al satellite con correzione RTK rimane il primo passo indispensabile sulla strada del

Leggi tutto

Agricoltura, i sistemi di precisione fanno guadagnare e costano poco. Ma bisogna accettare il cambiamento

Così Angelo Frascarelli dell’Università di Perugia, nel corso del convegno annuale organizzato a Montichiari da Condifesa Nord Est, con la consueta franchezza ha dato una strigliatina agli imprenditori che lo ascoltavano, e ha fatto bene: perché è proprio la resistenza

Leggi tutto

La semina del frumento Ludwig su aratura e minima con tre livelli di precisione a confronto

I tredici ettari che il progetto Kverneland Group Academy PFE ha dedicato al frumento foraggero vedono l’emergenza del Ludwig, fornito da La Cerealtecnica, nelle diverse tesi a confronto permettendo già una prima osservazione “a caldo”. Come si nota dalle immagini

Leggi tutto

La mappatura del suolo alle Colombaie per realizzare le mappe di prescrizione per le dosi variabili

Il progetto Kverneland Group Academy PFE prevede per frumento foraggero e il mais la verifica di tutti i dati produttivi ed economici dopo la semina e la concimazione a dose variabile nelle parcelle dove si applica il “livello di precisione

Leggi tutto

La semina a dose variabile del mais si può fare solo con seminatrici come Optima TF Profi

In un nostro precedente articolo abbiamo riportato lo straordinario risultato economico ottenuto nel 2017 in 34 aziende agricole dal progetto Dekalb Smart Planting, che ha permesso, con la sola dose variabile, di ottenere in media su 700 ettari dal Piemonte

Leggi tutto

L’impegno di Dekalb e Kverneland sulla precisione: +98 euro/ha con le dosi variabili

È da 40 anni, più o meno dall’avvento in Italia dei primi moderni ibridi di mais, che non si comunicava all’agricoltore un salto di redditività all’ettaro così eclatante: ben 98 euro/ha di media, su 34 aziende agricole dal Piemonte al

Leggi tutto

Come funziona la mappatura del suolo in agricoltura

Il punto di partenza per l’agricoltore e il contoterzista sono la curiosità e la volontà di scoprire se davvero si può migliorare la produzione delle colture, e quindi anche il conto economico aziendale. Il potenziale genetico delle varietà e degli

Leggi tutto

Seminativi, gli agricoltori cominciano ad apprezzare le mappe di raccolta (e le chiedono ai contoterzisti)

Dopo anni di convegni, articoli e interviste, finalmente l’agricoltura di precisione comincia a convincere e a farsi appezzare anche dagli agricoltori che fanno seminativi, dopo avere conquistato da anni coloro che operano nel vigneto. Un progetto globale per cambiare il

Leggi tutto