Offerta Botte Kverneland

Agricoltura, via alla campagna di sottoscrizione delle assicurazioni 2016. Ecco le novità

Agricoltura, via alla campagna di sottoscrizione delle assicurazioni 2016. Ecco le novità

Alluvione, gelo, brina e siccità (avversità catastrofali); grandine, venti forti ed eccesso di neve e di pioggia (avversità di frequenza); colpi di sole e sbalzi termici (avversità accessorie): sono le avversità contro le quali si possono sottoscrivere le coperture assicurative per le produzioni vegetali previste dal Piano Assicurativo Agricolo Nazionale 2016 (Paan).

I nuovi inserimenti

Tra le colture assicurabili nel Paan 2016 sono state inserite alcune novità: mango, quinoa, goji, soia edamame, funghi coltivati sotto protezione; mentre per le graminacee a ciclo autunno-vernino dedicate alla produzione di biomassa è stata creata una categoria autonoma.

Le date ultime per la sottoscrizione

Attenzione alla scadenza del Paan 2016, posticipata dal 31 marzo al 30 aprile 2016 per la sottoscrizione delle polizze per le colture permanenti e quelle a ciclo autunno-primaverile.

Rimangono invece invariate le scadenze per le colture a ciclo primaverile (fissate per il 31 maggio), per le colture a ciclo estivo e di secondo raccolto (il 15 luglio) e per le colture autunno-vernine e vivaistiche (il 31 ottobre).

Fungicoltura e apicoltura

Nel Piano Assicurativo Agricolo Nazionale 2016 è stata introdotta la possibilità di assicurare i danni da avversità atmosferiche anche per le serre dedicate alla fungicoltura.

Inoltre, per il settore apistico, per la prima volta si può assicurare la mancata produzione di miele quale conseguenza delle avversità atmosferiche in fase di fioritura delle nettarifere bottinate dalle api.

Le agevolazioni per i nuovi assicurati

Per i nuovi assicurati identificati con il CUAA (Codice Unico dell’Azienda Agricola) e che non hanno sottoscritto polizze nei 5 anni precedenti, il contributo pubblico del 65% sarà calcolato sulla spesa effettiva. L’agevolazione è estesa anche ai 2 anni successivi.

Per le altre imprese resta invariato il contributo pari al 65% del parametro (spesa ammessa).

Attenzione alla tempistica di sottoscrizione

Attenzione alla tempistica di sottoscrizione delle polizze assicurative: la data di notifica di sottoscrizione della polizza dovrà essere posteriore alla data di rilascio del PAI (Piano Assicurativo Individuale). Quindi, prima si deve redigere il PAI presso un CAA e poi sottoscrivere le assicurazioni, e non viceversa!

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.



Articoli correlati

Agricoltura e primo insediamento: rilevare i titoli Pac dal proprietario o fare domanda alla riserva nazionale?

Facciamo il caso di un giovane agricoltore al di sotto dei 40 anni che prende in affitto un terreno per

Agricoltura, la novità 2015: il piano di coltivazione necessario per accedere alla Pac

Se cercate su Google o simili la dicitura “Circolare Agea 2015.141 del 20 marzo 2015” troverete il testo completo e dettagliato

Greening: le esenzioni e le sanzioni per gli agricoltori

Uno degli obblighi previsti dal greening nella nuova Pac impone alle aziende che hanno più di 15 ettari a seminativo

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*