Anticipo Pac 2016: Agea dichiara che ha già pagato. Intanto il Mipaaf presenta una nuova app

Anticipo Pac 2016: Agea dichiara che ha già pagato. Intanto il Mipaaf presenta una nuova app

Agea ha confermato pochi giorni fa di avere concluso i pagamenti degli anticipi Pac 2016 della domanda unica, che comprendono anche 69 milioni di euro per le circa 33 mila aziende colpite dal terremoto di Centro Italia. Ora si tratta di vedere se effettivamente i soldi sono già arrivati nelle tasche degli agricoltori.

Inoltre, il Ministero delle politiche agricole ha reso noto che è stata creata una nuova app per consentire agli agricoltori di seguire direttamente lo stato di avanzamento della propria domanda e avere informazioni rapide su eventuali anomalie tramite pc, tablet e smartphone.

La nuova app di Agea sui pagamenti Pac

La nuova app di Agea è destinata a: operatori agricoli in possesso di credenziali per accedere all’area riservata del SIAN e a utenti istituzionali che svolgono attività amministrative utilizzando gli strumenti informatici disponibili nel SIAN.

L’app consente all’agricoltore di scegliere dall’home page quattro opzioni di navigazione (Azienda – Domande – Pagamenti – Comunicazioni) e di consultare i dati inerenti la propria azienda:

  • il fascicolo aziendale e, in particolare, la superficie condotta e l’utilizzo del suolo;
  • le domande presentate (domanda unica e, prossimamente, domande per le misure dello sviluppo rurale);
  • i pagamenti erogati (importo, banca di riferimento, stato del pagamento, settore di riferimento);
  • le comunicazioni ricevute da AGEA;
  • le eventuali anomalie riscontate nel corso dell’istruttoria di una domanda.

Il 15 gennaio 2017 il sistema Agea aprirà i battenti per dare avvio alle procedure della domanda Pac 2017.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
AgeaMipaafpac 2016pagamenti pac

Articoli correlati

Titoli Pac: cosa succede se nel 2016 l’agricoltore coltiva meno ettari rispetto al 2015?

I nuovi titoli Pac sono stati assegnati a ogni agricoltore sulla base della superficie ammissibile disponibile al 15 maggio 2015.

Pac e agricoltori attivi: la dichiarazione Iva e la partita Iva

  Il requisito di “agricoltore attivo” è una delle condizioni per avere l’assegnazione dei nuovi titoli Pac. L’agricoltore deve dimostrare

Il loietto può ‘aggirare’ il greening. A patto che…

Gabriele Chiodini, esperto di Pac dell’Università di Perugia, pone un caso molto interessante per gli agricoltori della Pianura Padana, assai

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*