Titoli Pac: cosa succede se nel 2016 l’agricoltore coltiva meno ettari rispetto al 2015?

Titoli Pac: cosa succede se nel 2016 l’agricoltore coltiva meno ettari rispetto al 2015?

I nuovi titoli Pac sono stati assegnati a ogni agricoltore sulla base della superficie ammissibile disponibile al 15 maggio 2015. E il numero dei titoli è pari al numero degli ettari ammissibili al 15 maggio 2015.

Ma cosa succede se nel 2016 un agricoltore possiede un numero di ettari ammissibili inferiore a quello del 2015, quindi inferiore al numero di titoli assegnati? Questo può succedere, per esempio, a causa di una scadenza del contratto di affitto o di altri motivi. Per cui capita che il numeri di titoli assegnati eccede il numero di ettari ammissibili al 15 maggio 2016.

Angelo Frascarelli dell’Università di Perugia afferma che ci sono due possibilità nel 2016:

  1. Lasciare alcuni titoli inutilizzati.
  2. Vendere i titoli in eccesso.

Una cosa è certa: non si applica il guadagno insperato, perché questa norma era valida solo per la domanda di assegnazione dei titoli 2015. Dal 2016 quindi il guadagno insperato non esiste più.

Nel primo caso, i titoli non utilizzati rimangono nel portafoglio dell’agricoltore per un anno per mancato utilizzo. Dal secondo anno di mancato utilizzo i titoli vengono persi. Quindi non c’è più la possibilità di salvare i titoli inutilizzati con la rotazione dei titoli, a differenza di quanto avveniva nella vecchia Pac.

La mossa più conveniente sarebbe quella di vendere i titoli Pac, a meno che non si abbia la prospettiva di aumentare la superficie ammissibile nel 2017. Ma la vendita dei titoli non è facile, perché nel 2015 i titoli sono stati assegnati a tutti gli agricoltori e a tutte le superfici ammissibili, quindi la domanda di titoli non è molto elevata.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
calcolo titoli pac

Articoli correlati

Più conoscenza e informazione: un nuovo modello di concessionario per le attrezzature

Troppo piccolo, poco informato e con scarsa propensione all’aggiornamento professionale, continua a portare avanti un sistema di gestione aziendale non

Sviluppo di attività extra agricole: la Misura 6 dei PSR concede contributi molto interessanti

La Misura 6 dei nuovi PSR, oltre a sostenere i giovani agricoltori (vedi articolo), prevede una sottomisura che concede finanziamenti

Pac: chi non coltiva percepisce il pagamento di base e incassa anche il greening

Tra i principi ispiratori della nuova Pac c’è ai primi posti l’obiettivo di produrre il più possibile, perché il mondo

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*