Offerta Botte Kverneland

Pac 2017, il valore dei titoli per i giovani agricoltori sarà di 223 euro/ettaro

Pac 2017, il valore dei titoli per i giovani agricoltori sarà di 223 euro/ettaro

Il valore dei titoli assegnati alla riserva nazionale, alla quale si attinge per quelli destinati ai giovani agricoltori che non detengono alcun titolo, è pari al valore unitario nazionale dei titoli nell’anno di assegnazione.

Nel 2015 tale valore fu di 228,76 euro/ha. Nel 2017, invece, l’importo sarà leggermente inferiore, circa 223 euro/ha a causa della riduzione del massimale nazionale.

A questo importo però va aggiunto il pagamento greening (pari a circa il 50% del valore dei titoli) e il pagamento per i giovani agricoltori che è pari al 25% del valore dei titoli per i primi 90 ettari.

Assegnazione e pagamento titoli dalla riserva

Per quanto riguarda l’assegnazione dei titoli dalla riserva nazionale, c’è stato uno slittamento e dovrebbe avvenire entro aprile 2017. La data certa è invece quella del pagamento, che verrà effettuato entro la data massima del 30 giugno 2017.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
giovani agricoltoripac 2017

Articoli correlati

Per chi vuole provare il sodo e la minima lavorazione, ecco i nuovi PSR che finanziano l’impegno

Questo testo si ritrova scritto così, in quasi tutti i nuovi PSR predisposti dalle regioni italiane nell’ambito della misura M

PSR Veneto, i nuovi finanziamenti per l’agricoltura conservativa

La misura dei finanziamenti per l’agricoltura conservativa è indicata nel PSR della Regione Veneto 2014-2020 con il numero 10.1.1 e

Vigneti Italia: la richiesta per i nuovi impianti supera di dieci volte la disponibilità nazionale

Le nuova legislazione per ottenere l’autorizzazione ai nuovi impianti di vigneto (vedi notizia) non ha scoraggiato i viticoltori italiani che,

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*