Pac: se si affittano i titoli senza la terra, il valore cala del 30%

Pac: se si affittano i titoli senza la terra, il valore cala del 30%

Ci sono casi in cui l’agricoltore ha in animo nel giro di qualche anno di aumentare la superficie aziendale, e così crede di avere convenienza nell’affittare i titoli senza terra per un certo lasso di tempo, anche breve. Tuttavia, la legislazione vigente dice che affittare i titoli senza la terra comporta una riduzione del valore unitario dei titoli pari al 30%.

Questo importo viene riversato nella Riserva Nazionale dei titoli in via definitiva. Una volta terminato il periodo di affitto, i titoli affittati ritornano al proprietario degli stessi, ma non riacquistano il loro valore originario, rimanendo così decurtati del 30%.

Perché è stato stabilito tutto questo? Perché affittare titoli senza terra è considerata una pura rendita a favore del possessore dei titoli e la Pac intende scoraggiare questo trasferimento, anche se temporaneo.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
affitto titoli pac

Articoli correlati

Riserva nazionale Pac: quanti titoli spettano al giovane agricoltore che ha fatto domanda nel 2016

I giovani agricoltori che accedono alla Riserva nazionale Pac hanno diritto a ricevere un numero di titoli pari al numero

È uscita la riedizione del mitico “Tassinari”, il manuale dell’agronomo

Gli agronomi italiani sono in festa e brindano all’uscita della tanto attesa sesta edizione del mitico “Tassinari”, come è sempre

Pac: chi non coltiva percepisce il pagamento di base e incassa anche il greening

Tra i principi ispiratori della nuova Pac c’è ai primi posti l’obiettivo di produrre il più possibile, perché il mondo

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*