Pagamenti Pac 2016, anticipo in arrivo nella prima settimana di novembre

Pagamenti Pac 2016, anticipo in arrivo nella prima settimana di novembre

La Commissione europea ha autorizzato tutti gli Stati membri a versare l’anticipo sui pagamenti Pac 2016 secondo le seguenti modalità:

  • 70% per i pagamenti diretti (pagamento di base, pagamento greening, pagamento per i giovani, pagamento del regime piccoli agricoltori).
  • 80% del sostegno concesso nell’ambito dello sviluppo rurale per le misure connesse a superficie e animali (regolamento 1305/2013).

Restano esclusi dall’anticipo i pagamenti per il sostegno accoppiato.

Il pagamento di base terrà conto dei titoli in portafoglio per ciascun agricoltore avente diritto, compresi quelli oggetto di trasferimento in attesa di validazione. Se tutto andrà liscio, gli agricoltori dovrebbero ricevere l’anticipo Pac nella prima settimana di novembre, sempre che le loro domande non presentino delle anomalie.

Niente anticipo a chi ha presentato domanda per la riserva nazionale

Gli agricoltori che hanno presentato domanda di accesso alla riserva nazionale 2016 non riceveranno l’anticipo perché il completamento delle domande è avvenuto ai primi di ottobre e l’istruttoria richiede parecchi mesi di tempo.

Dal 1° dicembre 2016 Agea pagherà solo il saldo

Secondo quanto disposto da Bruxelles, dal 1° dicembre 2016 Agea e gli organismi pagatori non possono pagare l’anticipo, ma possono erogare il saldo dei pagamenti, che dovrà avvenire entro il 30 giugno 2017.

Ora staremo a vedere come si comporterà Agea, visto che lo scorso anno i ritardi per l’erogazione dell’anticipo e del saldo sono stati davvero vergognosi. Il ministro dell’agricoltura Maurizio Martina aveva assicurato che non si sarebbero più verificati intoppi così clamorosi, quindi non rimane che aspettare per vedere se verrà rispettata la parola data.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all’Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
pac 2016pagamenti pac

Articoli correlati

Circolazione stradale trattori: come comportarsi con le attrezzature portate e semiportate

Il servizio tecnico del CAI (Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani) ricorda alcune informazioni utili riguardo la circolazione stradale delle attrezzature

Domanda Pac 2016: la medica non è più foraggio, ma viene considerata seminativo

Appena partita, la nuova Pac ci riserva subito una novità importante per la domanda 2016. Dalla prossima campagna agraria infatti

Agricoltura biologica, un boom che non si ferma. E che deve coinvolgere anche i seminativi

Produciamo quello che chiede il mercato e avremo più soddisfazioni economiche. La regola è universale, ma non sempre l’agricoltore riesce a

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*