Adama Italia

Sviluppo di attività extra agricole: la Misura 6 dei PSR concede contributi molto interessanti

Sviluppo di attività extra agricole: la Misura 6 dei PSR concede contributi molto interessanti

La Misura 6 dei nuovi PSR, oltre a sostenere i giovani agricoltori (vedi articolo), prevede una sottomisura che concede finanziamenti per realizzare nelle aziende agricole investimenti finalizzati a consentire lo svolgimento di attività complementari a quella agricola, in modo da garantire una integrazione del reddito quale condizioni essenziale per mantenere in vita l’attività.

Gli obiettivi obbligatori da perseguire

Gli interventi di diversificazione devono perseguire alcuni obiettivi generali che le diverse regioni hanno modulato sulla base delle caratteristiche dei loro territori:

  1. Innovazione, sostenendo interventi di miglioramento che permettono all’azienda di adottare soluzioni tecnologiche avanzate di prodotto, di processo e organizzative.
  2. Ambiente, finanziando interventi relativi all’agriturismo e alle fattorie didattiche.
  3. Cambiamento climatico, sostenendo la produzione di fonti di energia rinnovabile.

Vediamo ora in sintesi quali sostegni prevedono le diverse regioni. Basta cliccare sul nome della regione per leggere i rispettivi bandi.

Piemonte

Misura 6.4: Creazione e sviluppo di attività extragricole

Sostegno

40% del costo dell’investimento ammissibile elevata al 50% per giovani agricoltori, investimenti collettivi, zone montane.

Beneficiari

Agricoltori ma anche coadiuvanti familiari dell’agricoltore, che significa i soggetti che sono stabilmente dediti all’attività agricola dell’azienda di cui è titolare un familiare e che sono iscritti negli elenchi previdenziali.

Costi ammissibili

  1. Investimenti di tipo fondiario ed edilizio.
  2. Acquisto di macchinari e attrezzature connessi alla realizzazione dei sopraindicati investimenti.
  3. Spese generali, di progettazione, di consulenza, acquisto brevetti e licenze.

Lombardia

Misura 6.4.01: Sostegno alla realizzazione di attività agrituristiche

Sostegno sulla spesa ammessa

  • Per giovani agricoltori: 45% nelle aree non svantaggiate e 55% nelle aree svantaggiate.
  • Per gli altri: 35% nelle aree non svantaggiate e 45% nelle aree svantaggiate.

Beneficiari

Impresa agricola individuale, società agricola, società cooperativa agricola, impresa associata agricola.

Costi ammissibili

  1. Ristrutturazione fabbricati a uso agrituristico.
  2. Costruzione/ampliamento servizi igienico-sanitari.
  3. Predisposizione aree per campeggio e pic nic.
  4. Costituzione percorsi aziendali e ippoturistici.
  5. Acquisto programmi informatici.
  6. Spese generali sino a un tetto del 10% dei costi totali.

 

Misura 6.4.02: Sostegno allo sviluppo di attività di produzione di energia

Sostegno della spesa ammessa

  • Piccola e media impresa: 30% in zona non svantaggiata e 40% in zona svantaggiata.
  • Piccola e micro impresa condotta da giovane: 40% in zona non svantaggiata e 50% in zona svantaggiata.
  • Media impresa condotta da giovane: 40%.

Costi ammissibili

Costruzione e acquisto impianti di biogas, biometano, biomasse, fotovoltaico, solare termico, pompe di calore syn gas.

Se funzionali ai sovracitati impianti, anche:

  1. Bioraffinerie con processi di chimica verde.
  2. Movimentazione effluenti.
  3. Attrezzature per contenimento emissioni in atmosfera.
  4. Reti di trasporto biogas.
  5. Reti di teleriscaldamento e raffrescamento.

Veneto

Misura 6.4.1: Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole

Sostegno della spesa ammessa

  • Zone montane: interventi edilizi: 50% della spesa ammessa e acquisto dotazione e attrezzature: 45% della spesa ammessa.
  • Zone di pianura: come sopra, ma con 45% e 35% delle spese ammesse.

Beneficiari

Imprenditori agricoli.

Attività finanziabili

  1. Agricoltura sociale
  2. Fattorie didattiche e ospitalità agrituristica
  3. Trasformazione di prodotti
  4. Servizi ambientali
  5. Vendita di energia da fonti rinnovabili

Costi ammissibili

Investimenti strutturali, in attrezzature e dotazioni nuove, spese generali, programmi informatici.

 

Misura 6.4.2: Creazione e sviluppo di attività extra agricole nelle aree rurali

Sostegno della spesa ammessa

  • Zone montane:
    • interventi edilizi: 50% della spesa ammessa
    • acquisto dotazione e attrezzature: 45% della spesa ammessa
  • Zone di pianura:
    • interventi edilizi: 45% della spesa ammessa
    • acquisto dotazione e attrezzature: 35% della spesa ammessa

Beneficiari

Microimprese e piccole imprese, persone fisiche.

Attività finanziabili

  1. Artigianali: per valorizzazione di prodotti agricoli nel settore meccanico, della moda e del living.
  2. Turistiche
  3. Di servizio per la popolazione rurale (meccanico e sociale)

Costi ammissibili

Investimenti strutturali, in attrezzature e dotazioni nuove, spese generali, programmi informatici.

Friuli Venezia Giulia

Misura 6.2: Avviamento di imprese per attività extragricole nelle zone rurali

Sostegno

  • 20.000 euro per aziende in area rurale D
  • 10.000 euro per aziende in area rurale C

Beneficiari

Agricoltori e coadiuvanti familiari che diversificano, persone fisiche che intendono avviare un’impresa.

Attività finanziate

  1. Fattorie didattiche e sociali
  2. Servizi per la popolazione rurale in locali multiservizio all’interno del centro aziendale
  3. Locali commerciali al dettaglio specializzati nella vendita di prodotti alimentari tipici

 

Misura 6.4.1: Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extragricole

Sostegno della spesa ammessa

  • Giovani agricoltori: 50% se individuale, 60% se progetto in cooperazione.
  • Agricoltori residenti in zone soggetti a vincoli: 45% se individuale, 60% se progetto in cooperazione.
  • Altri agricoltori: 35% se individuale, 50% se progetto in cooperazione.
  • Imprese biologiche: 50% se individuale, 60% se in cooperazione.

Attività finanziate

  1. Sviluppo di tecnologie innovative capaci di migliorare la redditività dell’impresa attraverso commercializzazione dell’energia, valorizzazione sottoprodotti aziendali.
  2. Impianti a fonti rinnovabili.
  3. Impianti per utilizzo e commercializzazione delle biomasse forestali per conversione energetica.
  4. Realizzazione di reti per distribuzione di energia non elettrica

 

Misura 6.4.2: Diversificazione in attività agrituristiche, didattiche e sociali

Sostegno della spesa ammessa

  • Giovani agricoltori: 70% se individuale, 80% se progetto in cooperazione. Per attività agrituristica: 40% e 60%.
  • Agricoltori residenti in zone soggetti a vincoli: 60% se individuale, 70% se progetto in cooperazione. Per attività agrituristica: 40% e 50%.
  • Altri agricoltori: 50% se individuale, 60% se progetto in cooperazione. Per attività agrituristica: 30% e 40%.
  • Imprese biologiche: 60% se individuale, 70% se in cooperazione. Per attività agrituristica: 40% e 50%.

Attività finanziate

  1. Agricoltura sociale (verso persone con forme di svantaggio, disabilità e disagio e verso anziani)
  2. Fattorie didattiche
  3. Agriturismo

Spese ammesse

  1. Acquisto terreni se funzionali al progetto entro il limite del 10% del costo beni immobili
  2. Acquisto beni immobili
  3. Costruzione ampliamento beni immobili
  4. Acquisto impianti nuovi e macchinari e animali destinati ad attività didattiche
  5. Spese generali
  6. Acquisto software, brevetti e licenze

 

Misura 6.4.3: Sviluppo di nuovi prodotti

Sostegno della spesa ammessa

  • Giovani agricoltori: 50% se individuale, 60% se progetto in cooperazione
  • Agricoltori residenti in zone soggetti a vincoli: 50% se individuale, 60% se progetto in cooperazione
  • Altri agricoltori: 40% se individuale, 50% se progetto in cooperazione
  • Imprese biologiche: 50% se individuale, 60% se in cooperazione

Attività finanziate

Prodotti alimentari e non ottenuti dalla trasformazione di prodotti agricoli e loro derivati come per esempio birra, tofu, biocosmetici, bioprodotti.

Spese ammesse

  1. Impianti e attrezzature
  2. Acquisto e ristrutturazione locali funzionali al progetto
  3. Spese generali
  4. Acquisto software, licenze, brevetti, eccetera

Emilia-Romagna

Misura 6.4.01: Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche

Sostegno della spesa ammessa

  • 50% nelle zone D (Aree rurali con problemi di sviluppo)
  • 45% nelle zone C (Aree rurali intermedie)
  • 40% nelle rimanenti zone

Spese ammesse

  1. Costruzione e ristrutturazione beni immobili e loro aree di pertinenza
  2. Acquisto di nuovi macchinari e attrezzature
  3. Spese generali
  4. Acquisto software

 

Misura 6.4.02: Diversificazione attività agricola con impianti per la produzione di energia da fonti alternative

Sostegno della spesa ammessa

50% del totale costi.

Beneficiari

Imprenditore agricolo o coadiuvante familiare.

Attività finanziate

  1. centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a cippato o a pellets (potenza massima di 3 Mwt);
  2. impianti per la produzione di biogas (potenza massima di 3 Mwt) dai quali ricavare energia termica e/o elettrica (compresa cogenerazione);
  3. impianti per la produzione di energia eolica (potenza massima di 1 Mwe);
  4. impianti per la produzione di energia solare (potenza massima di 1 Mwe, sono esclusi gli impianti a terra);
  5. impianti per la produzione di energia idrica (piccoli salti – potenza massima di 1 Mwe);
  6. impianti per la produzione di biometano (potenza massima di 3 Mwt);
  7. impianti combinati per la produzione di energia da fonti rinnovabili: in tali impianti la parte termica dovrà avere potenza massima di 3 Mwt e la parte elettrica dovrà avere potenza massima di 1 Mwe;
  8. impianti per la produzione di pellets e oli combustibili da materiale vegetale;
  9. piccole reti per la distribuzione dell’energia e/o impianti intelligenti per lo stoccaggio di energia a servizio delle centrali o dei microimpianti realizzati in attuazione del presente tipo di operazione nel limite massimo del 20% della spesa ammissibile del progetto presentato e alla condizione che tale rete e/o impianto sia di proprietà del beneficiario.

 

Misura 6.4.03: Investimenti rivolti alla produzione di energia da sottoprodotti

Sostegno

L’aiuto è concesso nella misura massima del 40% della spesa ammessa a contributo nel rispetto dei massimali previsti dal regime “De minimis”. L’importo del singolo progetto è definito nella misura minima di euro 200.000,00 e massima di euro 1.000.000,00.

Beneficiari

Forme societarie fra soggetti privati aventi attività di impresa, costituiti/partecipati per almeno il 51% da imprenditori agricoli che utilizzino prevalentemente, quale materia prima, sottoprodotti, materiali di scarto, residui e altre materie grezze non alimentari (esclusi prodotti o sottoprodotti legnosi) conferiti/acquisiti dalle aziende agricole socie. I beneficiari devono rientrare nell’ambito delle micro e piccole imprese quali definite dal Reg. (UE) n. 702/2014 e successivi documenti attuativi.

Attività finanziate

  1. realizzazione di digestori (assimilati a contenitori dove si svolge il processo biochimico che produce biogas) per la raccolta di biomasse di origine vegetale e/o animale;
  2. acquisto e installazione di gruppi elettrogeni specifici per produrre energia dalla combustione del biogas;
  3. reti per la distribuzione dell’energia;
  4. impianti intelligenti per lo stoccaggio dell’energia a servizio delle centrali;
  5. realizzazione e/o posa in opera di vasche di raccolta digestato per il trattamento di separazione solido/liquido;
  6. installazione di impianti per il recupero e distribuzione di energia termica, ovvero per il recupero del calore prodotto;
  7. impianti per la produzione di biometano, bioetanolo.

Marche

Misura 6.2: Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extragricole

Sostegno

  • 30.000 euro per neo imprese ubicate in aree D e C3
  • 25.000 euro per neo imprese ubicate nelle altre zone

L’aiuto è erogato in 2 rate nell’arco di 3 anni.

Attività finanziate

  1. Produzione di energia da fonti rinnovabili
  2. Attività di turismo rurale e valorizzazione dei beni culturali e ambientali
  3. Attività di e-commerce, informatiche ed elettroniche
  4. Prestazioni di servizi per la popolazione rurale

Beneficiari

Microimprese e piccole imprese delle aree rurali che si impegano a esercitare attività di impresa indicata nel piano aziendale per almeno 5 anni.

 

Misura 6.4: Sostegno a investimento per la creazione di attività extragricole

Sostegno

  • Agricoltori nelle zone montane: dal 30 al 50% della spesa ammessa
  • Agricoltori in altre zone: dal 30 al 40% della spesa ammessa

Attività finanziate

  1. Agriturismo
  2. Agricoltura sociale
  3. Produzione di energia

Beneficiari

  • Per agriturismo: imprenditori agricoli
  • Per agricoltura sociale: imprenditori agricoli singoli o associati
  • Produzione di energia: imprenditori agricoli e loro coadiuvanti familiari, singoli o associati

Umbria

Misura 6.4.1: Creazione e sviluppo di agriturismi, fattorie didattiche e fattorie sociali

Sostegno

Sovvenzione a fondo perduto pari al 60% della spesa ammissibile.

Attività finanziate

  1. Ristrutturazione e miglioramento beni immobili
  2. Acquisti di nuovi macchinari e attrezzature, hardware e software finalizzati alla gestione dell’attività
  3. Realizzazione su internet di promozione online
  4. Spese generali di progettazione

Beneficiari

Imprenditori agricoli.

 

Misura 6.4.2: Investimenti per la creazione e sviluppo di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili

Sostegno

Sovvenzione a fondo perduto pari al 60% della spesa ammissibile con elevazione al 70% in zone svantaggiate o per giovani imprenditori e/o donne.

Attività finanziate

Impianti per la produzione, trasporto e vendita di energia e/o calore quali:

  1. Centrali termiche con caldaie a biomassa
  2. Impianti biogas per energia elettrica e termica
  3. Impianti produzione energia eolica
  4. Impianti produzione energia solare
  5. Impianti per produzione energia idrica
  6. Piccole reti per la distribuzione dell’energia

Beneficiari

  • Microimprese e piccole imprese
  • Persone fisiche

Con l’impegno di avviare l’attività solo in zone rurali.

Toscana

Misura 6.4.1: Diversificazione delle aziende agricole

Sostegno

40% del costo dell’investimento ammissibile, con maggiorazione del 10% nel caso di aziende montane e di giovani agricoltori che presentano domanda per primo insediamento con Pacchetto Giovani.

Attività finanziate

  1. Investimenti per migliorare il livello dell’attività di ospitalità agrituristica tra cui preparazione e somministrazione di prodotti aziendali ed efficientamento energetico e idrico.
  2. Interventi finalizzati allo sviluppo di attività educative e didattiche, sociali, di assistenza all’infanzia agli anziani e ai disabili.
  3. Attività di svago ricreative connesse al mondo animale, sportive e legate alle tradizioni rurali e alla valorizzazione del paesaggio.

Beneficiari

  • Imprenditori agricoli professionali
  • Imprenditori iscritti nel registro delle imprese sezione aziende agricole per le attività sociali e fattorie didattiche
  • Giovani che si insediano con il Pacchetto Giovani

 

Misura 6.4.2: Energia derivante da fonti rinnovabili nelle aziende agricole

Sostegno

40% del costo dell’investimento ammissibile, con maggiorazione del 10% nel caso di aziende montane e di giovani agricoltori che presentano domanda per primo insediamento con Pacchetto Giovani.

Attività finanziate

  1. Impianti per produrre energia da fonti rinnovabili (solare, idrica, eolica, biomassa agroforestale e biogas)
  2. Impiantistica legata alle voci sopramenzionate

Beneficiari

  • Imprenditori agricoli professionali
  • Giovani al primo insediamento

Lazio

Misura 6.4.1 Diversificazione dell’attività agricola

Sostegno

40% del costo dell’investimento ammissibile, che si eleva al 60% nei seguenti casi:

  • Investimenti effettuati da giovani insediati nei 5 anni precedenti la domanda di sostegno
  • Investimenti effettuati in zone montane o sottoposte a vincoli
  • Progetti aziendali integrati

Attività finanziate

  1. Ristrutturazione beni immobili già esistenti necessari alle nuove attività
  2. Macchinari e attrezzature nuove per l’attività di diversificazione (acquisto anche in leasing)
  3. Spese generali
  4. Acquisizione programmi informatici e brevetti

Beneficiari

Imprenditori agricoli professionali.

 

Misura 6.4.2 Produzione di energia da fonti alternative

Sostegno

40% del costo dell’investimento ammissibile, che si eleva al 60% nei seguenti casi:

  • Investimenti effettuati da giovani insediati nei 5 anni precedenti la domanda di sostegno
  • Investimenti effettuati in zone montane o sottoposte a vincoli
  • Progetti aziendali integrati

Attività finanziate

Impianti per produrre energia della potenza massima di 1 Mwe.

Abruzzo

Misura 6.2.1: Aiuto all’avviamento di microimprese nelle zone rurali

Sostegno

25.000 come una tantum, che possono essere incrementati con altri 25.000 euro in funzione delle spese sostenute per l’attuazione del piano aziendale.

Attività finanziate

  1. Commercio a filiera corta
  2. Artigianato
  3. Turismo
  4. Servizi alle imprese, alla persona, alla tutela e alla manutenzione del territorio e dell’ambiente

Beneficiari

  • Agricoltori
  • Coadiuvante familiare
  • Microimprese (con meno di 10 occupati e bilancio annuo non oltre 2 milioni di euro) e piccole imprese (meno di 50 occupati e bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro)

 

Misura 6.4.1: Sostegno per la diversificazione innovativa delle imprese agricole

Sostegno

50% del costo dell’investimento ammissibile. Per attività sociali il contributo può arrivare al 100% della spesa ammissibile.

Attività finanziate

  1. fattorie didattiche, attività ricreative, cicloturismo, ippoturismo, eccetera
  2. servizi alle imprese e alla popolazione rurale per tutela e manutenzione del territorio
  3. Trasformazione e commercializzazione prodotti aziendali
  4. valorizzazione risorse eno-gastronomiche
  5. recupero attività artigianali legati alle tradizioni locali
  6. attività connesse all’agricoltura di stampo innovativo
  7. attività agricole con funzione sociale come agriasilo, servizi formativi diretti a soggetti disagiati e servizi terapeutico riabilitativi a soggetti disabili nella sfera psichica o motoria con pet therapy, ippoterapia, onoterapia e attività di coltivazione come orticoltura.

Beneficiari

  • Agricoltori e coadiuvanti familiari
  • Microimprese e piccole imprese

Molise

Misura 6.2.1 Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali extragricole nelle zone rurali

Sostegno

Importo forfetario di:

  • 30.000 euro per zone montane
  • 40.000 euro nelle zone D

Attività finanziate

  1. Artigianato
  2. Turismo
  3. Agriturismo
  4. Turismo rurale
  5. Servizi di marketing e sociali
  6. Piccoli esercizi commerciali
  7. Servizi innovativi nel campo della comunicazione

Beneficiari

Agricoltori e coadiuvanti familiari, persone fisiche residenti in aree rurali.

 

Misura 6.4.1: Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra agricole nelle imprese agricole

Sostegno

60% della spesa ammissibile nelle aree montane e 40% nelle altre aree. Non si possono superare comunque i 200.000 euro.

Attività finanziate

  1. Agriturismo e ristorazione
  2. Attività di catering, trasporto locale, gestione del verde, attività didattiche e sociali
  3. Attività artigianali all’interno dell’impresa agricola
  4. Servizi ambientali
  5. Produzione di energia da fonti rinnovabili impiegando solo residui colturali o reflui zootecnici

Beneficiari

Imprenditori agricoli.

Puglia

Misura 6.4: Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extragricole

Sostegno

50% sulla spesa ammessa a finanziamento. Il volume minimo dell’investimento deve essere non inferiore a 30.000 euro e il valore massimo non superiore a 1.000.000 di euro.

Azioni finanziate

  1. Ospitalità agrituristica
  2. Fornitura di servizi socio-sanitari a vantaggio delle fasce deboli
  3. Turismo rurale, fattorie didattiche attività commerciali e artigianali legate alle produzioni locali
  4. Produzione e vendita di energia da fonti rinnovabili limiati alla potenza di 1 MW

Beneficiari

Agricoltori in attività.

Campania

Misura 6.4.1: Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole

Sostegno

75% della spesa ammissibile fino a un massimo di 200.000 euro in 3 anni.

Attività finanziate

  1. Agriturismo
  2. Fattorie sociali
  3. Fattorie didattiche

Beneficiari

Agricoltori singoli o associati.

Calabria

Misura 6.2.1: Aiuto all’avviamento per nuove attività non agricole nelle aree rurali

Sostegno

50.000 euro una tantum per avviamento impresa.

Attività finanziate

  1. Soluzioni tecniche, organizzative e produttive nuove rispetto al mercato di riferimento dell’impresa, anche in chiave di riduzione dell’impatto ambientale.
  2. Ampliamento del target di utenza del prodotto-servizio offerto rispetto al bacino attualmente raggiunto da altri operatori attivi nel medesimo mercato o settore.
  3. Sviluppo e vendita di prodotti e servizi innovativi e migliorativi.
  4. Modelli di business orientati all’innovazione sociale.

Beneficiari

  • Agricoltori e coadiuvanti familiari
  • Microimprese e piccole imprese
  • Persone fisiche nelle zone rurali

 

Misura 6.4.1: Sostegno alla diversificazione e multifunzionalità della azienda agricola

Sostegno

50% delle spese ammissibili sostenute.

Azioni finanziate

  1. Fattorie sociali
  2. Fattorie didattiche
  3. Piccoli impianti di trasformazione e spazi aziendali pere la vendita di prodotti aziendali
  4. Agriturismi

Beneficiari

Agricoltori.

 

Misura 6.4.2: Diversificazione dell’attività agricola con la produzione di energia da fonti rinnovabili

Sostegno

50% delle spese ammissibili sostenute.

Attività finanziate

  1. Centrali termiche con caldaie a cippato e a pellets
  2. Impianti per produzione di biogas (max 3 Mwt)
  3. Impianti per produzione di energia eolica o solare (potenza max 1 Mwe)
  4. Impianti per produzione di energia idrica (piccoli salti)
  5. Piccole reti di distribuzione dell’energia

Beneficiari

Agricoltori.

Sicilia

Misura 6.4: Supporto alla diversificazione dell’attività agricola

Sostegno

  • Per attività di agriturismo e turismo rurale: 45% delle spese ammissibili
  • Per attività di trasformazione dei prodotti agricoli in prodotti non agricoli: 50% delle spese ammissibili
  • Per attività di produzione di energia rinnovabile: 75% della spesa ammissibile

Beneficiari

Agricoltori e coadiuvanti familiari.

Sardegna

Misura 6.4.1: Sostegno a investimenti nella aziende agricole per la diversificazione e sviluppo di attività extragricole

Sostegno

50% della spesa ammissibile.

Attività finanziate

  1. Ospitalità agrituristica e agricampeggio
  2. Impianti aziendali di trasformazione prodotti agricoli
  3. Spazi per vendita diretta
  4. Spazi dedicati al turismo a cavallo e con asini
  5. Spazi per attività didattiche e sociali in fattoria
  6. Impianti per produzione di energia da fonti rinnovabili

Beneficiari

Agricoltori e coadiuvanti familiari, esclusi i lavoratori agricoli.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.



Articoli correlati

Pac 2017, il valore dei titoli per i giovani agricoltori sarà di 223 euro/ettaro

Il valore dei titoli assegnati alla riserva nazionale, alla quale si attinge per quelli destinati ai giovani agricoltori che non

Toscana, uscito il bando PIF che finanzia i progetti integrati di filiera

Una delle novità della politica agricola europea, che ritroviamo nei nuovi Piani di Sviluppo Rurale, è quella di favorire la

Grano duro, Barilla rilancia il contratto di coltivazione per 3 anni con prezzo minimo e premio proteine

Tutto dipende dal tenore di proteine, ma comunque, male che vada, con la varietà Aureo si incassano 219,35 euro/tonnellata se

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*