Agricoltura, acquisto innovazione tecnologica: super e iper ammortamento prorogati a fine 2018

Agricoltura, acquisto innovazione tecnologica: super e iper ammortamento prorogati a fine 2018

Le attrezzature portate, trainate e semoventi che consentono l’agricoltura di precisione grazie all’uso di elettronica, sensori e gestione computerizzata delle logiche di controllo; la sensoristica in campo; le stazioni meteo e i droni, la guida parallela e la guida automatica, il controllo delle sezioni e la gestione dei mezzi tecnici a rateo variabili: sono alcuni dei beni strumentali ammessi che beneficiano del super e dell’iper ammortamento previsti nel decreto Bilancio.

Tali ammortamenti sono applicabili per gli acquisti che vanno dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018, o sino al 30 giugno 2019 a condizione che entro la data del 31 dicembre 2018 l’ordine di acquisto risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura di almeno il 20% del costo di acquisizione nel caso si superammortamento o del prezzo del bene nel caso di iperaammortamento.

Le imprese agricole possono beneficiare di queste agevolazioni se sono società, escluse le società semplici che, al pari delle imprese individuali, hanno accesso a super e iper ammortamento solo se:

  • svolgono attività connesse come produzione di vegetali in serra oltre i limiti del reddito agrario, agriturismo, allevamenti eccedentari, attività di manipolazione, conservazione trasformazione commercializzazione e valorizzazione senza prevalenza di produzione propria e connessione e attività di fornitura di servizi;
  • hanno rinunciato al regime di determinazione forfettaria del reddito per optare per la determinazione nei modi ordinari.
Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
finanziamenti agricoltura

Articoli correlati

Pac 2017, Agea dà il via al pagamento degli anticipi. Ecco chi può rimanere escluso

L’anticipo dei pagamenti Pac 2017 è partito il 16 ottobre scorso. È quanto emerge da una circolare di Agea, la

Pac, la coltura diversificante si stabilisce dal 1° aprile al 9 giugno, ma con quali criteri per evitare errori?

Tra i tanti aspetti complicati della nuova Pac rientra di diritto la definizione della “coltura diversificante”, quando cioè nel piano

Niente Pac nel 2014. Cosa succede nel 2015?

Facciamo il caso di un agricoltore che ha fatto domanda Pac nel 2013 con i suoi titoli storici, ma nel

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*