Frumento tenero, le varietà su cui puntare per migliorare le rese

Frumento tenero, le varietà su cui puntare per migliorare le rese

In vista delle prossime semine autunnali, è bene che l’agricoltore presti attenzione alle varietà di frumento tenero che si sono distinte nelle consuete prove nazionali di confronto del CREA. Anzi, sarebbe opportuno che ciascun cerealicoltore destinasse una parte, anche piccola, della propria superficie a grano alle prove varietali aziendali, così da verificare possibili miglioramenti rispetto alle varietà già utilizzate nelle ultime annate.

Quest’anno la varietà di grano tenero che si trova in classifica tra le prime cinque sia al nord, sia al centro sia al sud Italia è Somtuoso, un panificabile di Caussade semences. Al nord ha prodotto 8,68 t/ha, al centro 7,84 t/ha e al sud 6,06 t/ha.

Varietà di frumento tenero più produttive al nord

Le cinque varietà più produttive di frumento tenero nelle prove CREA sono le seguenti.

  1. Porticcio (Agroalimentare Sud) – 8,69 t/ha
  2. Somtuoso (Caussade) – 8,68 t/ha
  3. Solehio (Agroalimentare Sud) – 8,50 t/ha
  4. Algoritmo (Rgt) – 8,50 t/ha
  5. Sy Cicerone (Syngenta) – 8,41 t/ha

Varietà di frumento tenero più produttive al centro

Le cinque varietà più produttive di grano tenero al centro Italia sono:

  1. Montecarlo (Rgt) – 7,98 t/ha
  2. Santorin (Sis) – 7,97 t/ha
  3. Sothys (Caussade) – 7,93 t/ha
  4. LG Ayrton (Limagrain) – 7,87 t/ha
  5. Somtuoso (Caussade) – 7,84 t/ha

Varietà di frumento tenero più produttive al sud

Le cinque varietà di frumento tenero alla testa della classifica del sud Italia sono:

  1. Antigua (Apsovsementi) – 6,14 t/ha
  2. Porticcio (Agroalimentare Sud) – 6,09 t/ha
  3. Somtuoso (Caussade) – 6,06 t/ha
  4. LG Ayrton (Limagrain) – 5,92 t/ha
  5. Lancillotto (Syngenta) – 5,85 t/ha
Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tags assigned to this article:
frumentograno tenero

Related Articles

Grano duro, le varietà più adatte per fare produzione biologica

Le prove varietali nazionali delle varietà coordinate dal Crea-iT di Roma riguardano da molti anni anche il grano duro biologico.

Nel 2017 stop alle quote zucchero. È l’occasione buona per il rilancio della bieticoltura italiana

Giochi politici assurdi, che ormai fanno parte della storia poco gloriosa delle nostre trattative comunitarie, hanno ridotto al lumicino una

Agricoltura, filiere e aiuti accoppiati necessitano del seme certificato

Il “Fondo filiere”, varato lo scorso anno per favorire i contratti di coltivazione per mais, soia e altre leguminose da

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment