Kverneland @ Eima 2018

Il segreto di un buon unifeed sta nel carro miscelatore

Il segreto di un buon unifeed sta nel carro miscelatore

Uno dei principali fattori di successo nell’alimentazione del bestiame è racchiuso nel sistema foraggi-carro miscelatore. Prima di tutto occorre portare a casa foraggi di alta qualità e conservarli bene, poi è fondamentale che nella preparazione dell’unifeed il carro svolga al meglio il suo lavoro, valorizzando la matrice vegetale in una miscela omogenea e sminuzzata a dovere.

Perfetto anche in spazi ristretti

La gamma Prestige Siloking di Kverneland Taarup (mono e bicoclea, con capacità da 12 a 22 metri cubi a seconda del modello) comprende carri miscelatori semoventi verticali, con un telaio a tre ruote molto compatto e con vasca incassata, che assicurano il passaggio del mezzo anche in spazi molto angusti. Prestige monta inoltre un sistema esclusivo di sterzo a doppia ruota posteriore centrale, che conferisce alla macchina estrema maneggevolezza e fa sì che le ruote non calpestino il prodotto appena scaricato in mangiatoia.

Una fresa davvero speciale

Larghezza di lavoro di 2 metri, canale di alimentazione da 700 mm, motore idraulico con riduttore, sistema di pesatura elettronico che memorizza sino a 99 ricette da 24 componenti cadauna con avviso acustico quando un componente raggiunge il 90% del peso impostato e sta passando a caricare il successivo: sono questi i punti di forza della fresa Taarup. Un doppio coltello raschiatore permette una pulizia continua degli organi evitando ingolfamenti nel canale di alimentazione, che eventualmente possono essere rimossi dalla cabina con un’inversione del senso di rotazione del motore.

Le nuove lame

Le lame della fresa da 6 mm sono trattate al carburo di tungsteno e hanno una doppia regolazione di incidenza del taglio. Proprio grazie a questa caratteristica permettono di raggiungere una miscelazione veloce e perfetta dei componenti l’unifeed.

Le telecamere

Due telecamere – una posteriormente e l’altra all’interno della vasca di miscelazione – trasmettono le immagini a un monitor a colori posizionato sul cruscotto, permettendo all’operatore di controllare tutte le fasi di preparazione dell’unifeed.

La vasca

La particolare forma della vasca, pressopiegata e non calandrata, rallenta lo scorrimento del prodotto sulle pareti, permettendo un taglio più veloce con riduzione dei tempi e dei consumi.

La particolare forma della vasca pressopiegata.

La particolare forma della vasca pressopiegata.

Kverneland Italia

Kverneland Italia

Kverneland Group è una multinazionale leader nello sviluppo, nella produzione e nella distribuzione di macchine e servizi per l’agricoltura.


Tag assegnati a questo articolo:
carri miscelatoriKverneland

Articoli correlati

Parto vacca da latte: i dieci comandamenti per i fatidici 42 giorni della transizione

Gli allevatori conoscono bene la “transizione”, cioè quel lasso di tempo che comprende i 21 giorni prima e i 21

Cuccette in stalla: materassini sì o no?

Uno dei pilastri del benessere animale è una zona di riposo confortevole oggi rappresentata dalle cuccette. Ma quale tipo di

Insilato di mais e medica sono il mix ideale se si vuole produrre latte di alta qualità

L’allevatore deve favorire avvicendamenti con specie vegetali che producano elevate quantità di proteine per ettaro, senza sottovalutare la necessaria produzione

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*