Spandiconcime Kverneland

Tag "Kverneland"

Torna alla homepage

Mais: con la semina a dose variabile si producono 13 quintali/ettaro in più

124,26 contro 111,20 quintali all’ettaro di granella al 14% di umidità: questo il verdetto della trebbiatura del mais Dekalb DKC 5530 nell’azienda Pavan di Buttrio (Udine), in Friuli, che ha ospitato i campi sperimentali dedicati all’applicazione della minima lavorazione e

Leggi tutto

L’idea: seminare oggi la cover Tillage Radish a 75 cm, per il terreno dove vegeterà il mais 2019

Se si farà il mais 2019 con interfila 75 cm, perché sprecare tanto seme di cover crops su tutta la superficie, quando basta seminarla oggi in autunno alla stessa distanza del mais, cioè proprio a 75 cm? Questa buona idea (e

Leggi tutto

“Sodo e minima lavorazione hanno solo vantaggi: è l’unica strada per essere competitivi”

«Le nuove tecniche di lavorazione del terreno per me hanno solo dei lati positivi – dice oggi Menghini -. L’aratura è la distruzione sistematica della struttura del suolo e della microfauna, oltre a comportare costi ormai insostenibili. Noi applichiamo il

Leggi tutto

Corretta miscelazione delle stoppie e taglio perfetto: l’erpice Qualidisc sui terreni aridi

La corretta miscelazione delle stoppie è una delle principali regole per un’efficace conservazione del terreno e delle sue caratteristiche. Inoltre, consentire ai residui colturali di decomporsi efficacemente permette al seme una germinazione ottimale, con conseguenti aumenti di produzione. La progettazione dell’erpice

Leggi tutto

Il coltivatore Kverneland CLC alla prova dei terreni tenaci e secchi del foggiano

Minima lavorazione del terreno su stoppie di grano appena raccolto nel foggiano: la nuova sfida del coltivatore Kverneland CLC è avvenuta nel corso di una manifestazione in campo organizzata in collaborazione con il concessionario di zona Faretra.com di Foggia. Come si

Leggi tutto

Il drone mappa la vigoria del riso e il Geospread concima a dose variabile

La concimazione azotata del riso, al momento della differenziazione della pannocchia, viene considerata una tecnica fondamentale per puntare all’eccellenza produttiva e qualitativa. Così l’Ente Risi, in collaborazione con l’Università di Torino, ha studiato e messo a punto delle curve di calibrazione

Leggi tutto

Novità 2018: anche la soia si semina a dose variabile. La nostra prova

Per il mais è una pratica già collaudata positivamente, ma la semina a dose variabile potrebbe riservare sorprese positive anche sulla soia e questa è una novità che verrà testata nel 2018. Sipcam ha deciso di sperimentare la dose variabile della

Leggi tutto

Riso: come usare l’agricoltura di precisione per una coltura perfetta

Tanti agricoltori sono convinti di conoscere a menadito ogni angolo della loro terra, ma si tratta di una conoscenza approssimativa e non fondata su dati oggettivi. E dire che la variabilità dei terreni italiani è una delle più alte al mondo:

Leggi tutto

Come preparare un perfetto letto di semina in pochi minuti (anche con le infestanti)

Quest’anno l’andamento climatico bizzarro, con l’alternanza ravvicinata tra sole e pioggia molto intensa, sta creando problemi alla programmazione dei lavori in campo, anche in vista delle seconde semine dopo cereali vernini. Per ovviare a questo problema, la soluzione che vi

Leggi tutto

Come risparmiare sul concime? Con lo spandimento intelligente a dose variabile

Quante volte gli agricoltori hanno fatto il calcolo dei sacconi di concime che occorrono per una determinata superficie e, alla fine del lavoro, si sono accorti che non ci si prende mai? La Commissione europea ha stimato in oltre 1

Leggi tutto