Advertisement

Ixtra frontale, per fare di Ixter una semovente

Ixtra frontale, per fare di Ixter una semovente

Il serbatoio frontale Kverneland Ixtra, abbinato alla botte portata Ixter (di cui abbiamo parlato in un precedente articolo), forma una combinazione che si propone come una alternativa vincente a una macchina semovente, potendo raggiungere capacità sino a 3000 litri con aumento della produttività e dell’efficienza.

Una grande flessibilità di lavoro

Il trattore con questa configurazione anteriore-posteriore può caricare maggior peso senza avere contrappesi anteriori. Il doppio serbatoio può avere un riempimento indipendente che offre la possibilità di lavorare anche con due prodotti differenti per clienti o colture diverse, oppure con lo svuotamento sincronizzato anteriore-posteriore utilizzando il serbatoio anteriore anche solo come riserva di acqua pulita.

Tutte le funzioni posizionate su Ixter

Il serbatoio anteriore è facile da collegare, dato che si utilizzano gli stessi comandi dell’Ixter anche per riempimento e distribuzione. Tutte le sue funzioni sono posizionate sull’Ixter e sono regolabili mediante il pannello Easy Set. Le operazioni di accoppiamento avvengono tramite due tubi idraulici ad attacco rapido e un cavo elettrico.

Il pannello valvole del serbatoio frontale viene usato per operazioni di drenaggio, agitazione e pulizia. Una pompa elettrica garantisce sia la miscelazione sia la pulizia indipendentemente dalla botte posteriore.

Isobus compatibile

Ixtra può essere in versione automatica Isobus compatibile: così l’operatore ha il controllo di tutte le funzioni dalla cabina di guida del trattore attraverso il monitor touch screen Isomatch Tellus.

Il nuovo concetto di barra HC permette di arrivare a larghezze di lavoro di 30 metri grazie al bilanciamento integrato Antiyaw, che consente una perfetta stabilità in ogni condizione di lavoro.

Le barre HC

Le barre HC

Kverneland Italia

Kverneland Italia

Kverneland Group è una multinazionale leader nello sviluppo, nella produzione e nella distribuzione di macchine e servizi per l’agricoltura.


Tag assegnati a questo articolo:
botti diserboKverneland

Articoli correlati

Diserbo cereali: sì a un solo intervento, ma in quale epoca? Ecco la risposta

Negli ultimi anni, anche a causa della scarsa redditività aziendale del settore cerealicolo, si è assistito a una razionalizzazione delle

Infestanti, Amaranthus resistente sulla soia: ecco le soluzioni per risolvere il problema

Sono circa 300 mila gli ettari stabili di soia in Italia. La coltura è giustamente al centro della rotazione con

Concimazione innovativa in post-emergenza del mais: una tecnica che sta dando ottimi risultati

Di solito il mais si concima con i cosiddetti interventi di “copertura”, una prima volta quando ha tre foglie e

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*