Adama Italia

Pac: il caso di un piccolo agricoltore che vuole affittare i suoi terreni per i prossimi 5 anni

Pac: il caso di un piccolo agricoltore che vuole affittare i suoi terreni per i prossimi 5 anni

Il regime Pac per i piccoli agricoltori prevede un pagamento annuale forfettario che sostituisce tutti i pagamenti diretti, per un importo massimo di 1250 euro. Se un agricoltore ha aderito al regime dei piccoli agricoltori, non può stipulare un contratto di affitto di terra e titoli, a meno che non receda dal regime dei piccoli agricoltori per poi affittare la sua terra.

Angelo Frascarelli dell’Università di Perugia sottolinea che ogni anno l’agricoltore che ha aderito al regime dei piccoli agricoltori può fare due scelte:

  1. Domanda di conferma
  2. Domanda di recesso

La domanda di recesso consente all’agricoltore di uscire dal regime dei piccoli agricoltori, potendo così stipulare un contratto di affitto/comodato di terra e titoli. Alla fine del contratto di affitto, i titoli ritornano in possesso del proprietario del fondo.

Attenzione però: l’attuale regime Pac dura sino al 2020 e dopo questa data la normativa potrebbe cambiare, quindi non sappiamo cosa succederà ai titoli attuali. Perciò è prudente fare un contratto di affitto che non si prolunghi oltre il 2020.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
affitto terreni agricolinuova Pac

Articoli correlati

Pac, attenzione agli obblighi della condizionalità per non perdere gli aiuti

Il riferimento legislativo, ed è bene documentarsi per non incappare nelle sanzioni, è il decreto del Mipaaf n. 180 del

L’80% degli agricoltori boccia Agea, mentre il governo è contento e non vede i problemi

Un sondaggio tra centinaia di agricoltori dal Nord al Sud Italia, realizzato dal settimanale Terra e Vita, dice in maniera

Glifosate, stop agli equivoci: ecco cosa hanno dichiarato gli organismi di controllo

Ci voleva come sempre l’intervento rigoroso di chi guarda le cose con l’occhio disincantato dello scienziato, per venire a sapere

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*