Offerta Botte Kverneland

Pac, non si può diserbare sulle Efa? Ecco la soluzione per superare il divieto

Pac, non si può diserbare sulle Efa? Ecco la soluzione per superare il divieto

Questa Pac non finisce mai di stupire! È noto che sia uscita la norma secondo la quale sulle superfici EFA (le cosiddette “aree ecologiche”) dal 1° gennaio 2018 sarà vietato il diserbo per le azotofissatrici. Ma questo vero fino a un certo punto.

Infatti, se per esempio nella domanda Pac abbino alle superfici EFA il pisello proteico o un erbaio, e a giugno – dopo che ho raccolto queste colture – semino soia di secondo raccolto, su questa coltura posso applicare il diserbo come sempre è stato fatto.

«In effetti è un’assurdità – commenta l’agronomo Angelo Frascarelli, esperto di Pac – ma la normativa lascia aperta questa possibilità. Il motivo è semplice: c’è il divieto di diserbare durante il periodo vegetativo dell’azotofissatrice abbinata all’Efa. Dunque, se semino pisello non lo diserbo, lo raccolgo e ho assolto l’Efa-azotofissatrice. Ma dopo, se semino una seconda coltura, una volta che ho assolto l’obbligo Efa posso tranquillamente applicare il diserbo chimico».

Dunque la soia, almeno in parte, è salva. Alla faccia… dei divieti!

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
aree interesse ecologicodiserbopac 2018

Articoli correlati

Grano duro: ecco perché gli agricoltori non vedono di buon occhio i contratti di coltivazione

«Non voglio vincoli», «non è conveniente», «non mi fido», «mai sentito parlare». Queste sono le risposte, in ordine percentuale decrescente,

Lombardia, aperto nuovo fondo per finanziare i contoterzisti

Si chiama “AL VIA“, che vuol dire “Agevolazioni Lombarde per la Valorizzazione degli Investimenti Aziendali”, ed è un nuovo fondo

Agricoltura, la ricetta per ridurre le perdite economiche e fare le scelte giuste

L’allevatore Marco Bertoni, sull’ultimo supplemento Stalle da Latte de L’Informatore Agrario, descrive come è cambiato in meglio il destino economico

3 commenti

Scrivi un commento
  1. Corrado
    Corrado 6 ottobre, 2017, 07:08

    Se metto loietto adesso e lo raccolgo a maggio poi posso mettere soia e riservarla?

    Rispondi a questo commento
    • Roberto Bartolini
      Roberto Bartolini Autore 6 ottobre, 2017, 09:49

      Sulle superfici EFA non si può coltivare nulla, a eccezione delle azotofissatrici e dei miscugli di erbaio con la prevalenza del 51% di una leguminosa con l’obbligo di non diserbare. Alla raccolta di queste colture si può seminare una seconda coltura con possibilità di diserbo.

      Rispondi a questo commento
  2. Vincenzo
    Vincenzo 15 ottobre, 2017, 03:49

    Vi sono termini di tempo da rispettare per culture efa? La semina efa autunnale 2017 é valida per domanda pac 2018? Quando potrò togliere coltura efa per proseguire con coltura soia 2018?

    Rispondi a questo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*