Saldo pagamenti Pac 2015: Agea può aspettare fino al 15 ottobre 2016

Saldo pagamenti Pac 2015: Agea può aspettare fino al 15 ottobre 2016

Continuano le giuste lamentele degli agricoltori che non hanno ancora ricevuto il saldo della Pac 2015, ma la Commissione Ue ha esteso la data, fissata a suo tempo al 30 giugno 2016, entro la quale Agea DEVE erogare il saldo 2015. E purtroppo i tempi non sono ancora scaduti, anche se la pazienza degli agricoltori è finita da un bel po’ di tempo: la lettera della Commissione sancisce infatti che i pagamenti diretti possono essere erogati dagli Stati membri entro il 15 ottobre 2016.

Questo slittamento riflette le difficoltà ancora irrisolte degli organismi pagatori, che non si sono ancora allineati alle esigenze della nuova Pac.

Le verifiche da fare nel Registro nazionale dei titoli

In ogni caso, tutti coloro che non hanno ancora ricevuto il saldo della Pac 2015, se non l’hanno ancora fatto, debbono verificare nel Registro nazionale dei titoli (www.sian.it) se sono state segnalate anomalie nell’assegnazione dei propri titoli. Nel caso di affitto di superfici, va verificato se i titoli presi in affitto nel 2015 sono stati trasferiti dal proprietario all’affittuario.

Considerando che quest’anno tutti i titoli assegnati lo scorso anno vanno ricalcolati e trasmessi nuovamente alle aziende, ci auguriamo che gli organismi preposti si diano da fare per snellire finalmente le procedure ed evitare che ancora una volta sia sempre e solo l’imprenditore agricolo a rimetterci di tasca propria.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tags assigned to this article:
Ageapac 2015pagamenti pac

Related Articles

PSR, una montagna di soldi per l’agricoltura che non riusciamo a spendere

Disorganizzazione, pressapochismo, lentezze burocratiche, mancanza di informazioni: il ben noto male italico di non riuscire a spendere i soldi che

Piani Sviluppo Rurale, tanti soldi non spesi tornano a Bruxelles. Ecco le Regioni con maglia nera

Una montagna di denaro piovuta sul nostro paese nella programmazione Pac 2014-2020, oltre 30 miliardi di euro per innovare la

Agricoltura, il “modello Findus” che fa tornare i conti per i seminativi

Le orticole surgelate Findus sono diverse da grano, orzo, mais, soia, colza, girasole e sorgo, lo sappiamo, ma quello che

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment