Tag "mais"

Back to homepage

Mais: buona annata grazie ai prezzi, ma resta il problema acqua

Con un prezzo che viaggia attorno ai 250 euro alla tonnellata, quest’anno con appena 90 ql/ha di granella secca si pareggiano i conti. Sono molti i maiscoltori che hanno prodotto almeno 120 ql/ha di granella secca, ma sono tanti anche

Read More

Mais e fagiolo Lablab, una consociazione per un trinciato più ricco

Quest’anno al contoterzista Martino Nodari di Carpenedolo è venuta in mente di provare, su svariate decine di ettari e in terreni di diversa natura, una consociazione che sembra riscontrare un certo successo all’estero: mais e fagiolo Lablab. L’obiettivo è quello

Read More

Il sodo non funziona sul mais: la conferma dopo 8 anni di prove

La fertilità fisica e chimica del terreno migliora, si sequestra la CO2, ma si perde il 44% della produzione. Questa è la sentenza definitiva dopo otto anni di applicazione (2011-2018) della semina su sodo al mais, in tre aziende sperimentali

Read More

Gelate sul mais, come valutare il danno alle piantine

Il ritorno di freddo dei giorni scorsi ha lasciato il segno su molte colture e tra queste non manca il mais. Il sintomo del danno da gelo, come indica una informativa trasmessa da KWS, si manifesta sul mais ai primi

Read More

Per rilanciare il mais italiano non bastano i contratti di filiera

I bene informati dicono che lo scorso anno sono stati circa 108.000 gli ettari coltivati a mais nell’ambito dei contratti triennali di filiera che accedono a un fondo speciale Mipaaf di 8 milioni di euro, e che garantiscono all’agricoltore una

Read More

Diserbo mais: infestanti difficili e resistenze avanzano

La diffusione di nuove specie di infestanti, il cambiamento delle tecniche agronomiche nella gestione del terreno e la scomparsa o la limitazione di principi attivi, rendono il diserbo del mais una pratica da gestire con molta cura e attenzione. L’immagine

Read More

Semina mais: alto investimento, concime starter e dosi variabili

I vecchi agronomi come il sottoscritto sostengono che chi effettua una buona semina ha già messo in cascina almeno il 50% del raccolto. Vediamo con l’immagine sottostante cosa significa una buona semina, prendendo l’esempio del mais. La seminatrice deve consentire

Read More

Mais, più reddito se si abbinano minima e strip-till a dosi variabili

Minima lavorazione con dose variabile del seme: 1.394 euro/ha. Strip-till con dose variabile del seme: 1.231 euro/ha. Aratura + erpicatura con dose variabile del seme: 1.010 euro/ha. Ecco la sintesi estrema dei risultati, espressi in reddito netto, della Kverneland Academy

Read More

Medica insilata e mais in rotazione, la scelta vincente per la stalla

Cinque anni di greening utilizzando l’erba medica hanno convinto numerosi allevatori che sostituire con questa leguminosa almeno il 30% della superficie aziendale destinata al mais è una scelta vincente sotto tutti i punti di vista. Il punto chiave, però, è

Read More

Mais, puntiamo sui precocissimi nelle aree soggette a stress

I terreni difficili da lavorare in tempera dopo le raccolte autunnali e le aree soggette a stress idrici e ad attacchi parassitari, dove è arduo produrre granella sana, sono le destinazioni ideali per gli ibridi di mais precocissimi (il più

Read More