Accesso alla riserva nazionale Pac: cosa sono le parcelle bruciate

Accesso alla riserva nazionale Pac: cosa sono le parcelle bruciate

Un agricoltore possiede terreni in zona montana e svantaggiata, tuttavia non può usufruire dell’accesso alla riserva nazionale per le fattispecie C e D, perché nel 2018 è stato effettuato un primo accesso. La domanda è: è possibile fare domanda sempre per gli stessi terreni per la fattispecie A (giovane agricoltore) e la fattispecie B (nuovo agricoltore), oppure le parcelle sono “bruciate”?

La risposta è dell’agronomo Angelo Frascarelli. L’accesso alla riserva nazionale è consentito per le fattispecie A e B una sola volta nella vita dell’agricoltore, mentre non ci sono vincoli sul fronte delle parcelle. Invece per le fattispecie C e D l’accesso alla riserva nazionale è consentito una sola volta per le medesime parcelle di superficie, mentre non ci sono vincoli sulla possibilità di presentare la domanda anche più volte nella vita. Dunque, nel caso in questione, l’agricoltore può accedere alla riserva nazionale utilizzando le fattispecie A (giovane agricoltore) e B (nuovo agricoltore).

Chi volesse approfondire la questione “parcelle bruciate”, deve fare riferimento all’articolo 10 comma 9 del decreto ministeriale 7 giugno 2018 n. 5465.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tags assigned to this article:
pagamenti pacriserva nazionale

Related Articles

Grano duro: conviene coltivare con mezzi propri o rivolgersi al contoterzista?

Con prezzi di mercato bassi, una redditività ridotta e le incertezze derivanti dalla globalizzazione, non c’è dubbio che gli agricoltori

Dopo il 9 giugno, raccolto il loietto si può coltivare tutto mais

Poniamo il caso di un’azienda agricola che ha coltivato tutti i suoi 30 ettari a loietto. Dato che la produzione

Pac 2018: aumentano le sanzioni per il mancato rispetto del greening

All’inizio, nel 2015/2016, chi non rispettava le regole del greening perdeva solo la quota relativa a questo pagamento. Nel 2017, oltre

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment