Anticipo del 70% per i pagamenti Pac 2015: chi lo riceverà e chi no

Anticipo del 70% per i pagamenti Pac 2015: chi lo riceverà e chi no

Arriverà probabilmente entro la prima settimana di novembre l’anticipo del 70% dei pagamenti diretti Pac 2015, che verrà effettuato da Agea e dagli Organismi Pagatori una volta che saranno ultimati i controlli amministrativi e quindi senza dover attendere i controlli in azienda.

Chi riceverà l’anticipo pagamenti Pac 2015

L’anticipo pagamenti Pac 2015 riguarda:

  1. Pagamento di base
  2. Pagamento greening
  3. Pagamento giovani agricoltori

Quindi rimangono esclusi i pagamenti per il sostegno accoppiato.

Chi rimarrà escluso dall’anticipo pagamenti Pac 2015

L’anticipo pagamenti Pac 2015 verrà erogato solo alle domande che non presentano anomalie, e purtroppo i casi di anomalia sono molteplici. Inoltre non riceveranno l’anticipo:

  1. Gli agricoltori cedenti che hanno effettuato un trasferimento ai sensi degli artt. 20 e 21 del reg. 636/2014.
  2. Coloro che hanno aderito al regime dei piccoli agricoltori.
  3. Gli agricoltori che ricadono nel “guadagno insperato” (vedi articolo)
  4. Gli agricoltori con discordanza tra la superficie dichiarata e quella determinata

I tempi di erogazione

L’anticipo si può pagare sino al 30 novembre 2015, e dal 1° dicembre gli organismi pagatori e Agea non possono più pagare l’anticipo ma solo erogare il saldo dei pagamenti (o l’intero pagamento per coloro che non hanno ricevuto l’anticipo), che dovrà essere completato il 30 giugno 2016.

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


Tag assegnati a questo articolo:
pac 2015

Articoli correlati

Titoli Pac in affitto: si può accedere alla riserva nazionale per aumentare il valore, se risulta basso?

Prendiamo il caso di un giovane agricoltore che ha stipulato un contratto di affitto per terra e titoli e che

Prezzi bassi grano 2016: impariamo la lezione e cambiamo abitudini per le prossime semine

Abbiamo già detto la nostra in un precedente articolo, dove si sottolineava la necessità di eseguire un monitoraggio puntuale sulla

Nel 2017 stop alle quote zucchero. È l’occasione buona per il rilancio della bieticoltura italiana

Giochi politici assurdi, che ormai fanno parte della storia poco gloriosa delle nostre trattative comunitarie, hanno ridotto al lumicino una

6 commenti

Scrivi un commento
  1. Angelo Mingolla
    Angelo Mingolla 29 ottobre, 2015, 07:29

    Scusate.ma io che o visualizzato un anomalia .però rivedendo la pratica e tutta conpletata correttamente come devo fare?dovrò aspettare un paio d anni che la rivedono?come mi è capitato già un altra volta?senza nessun mio errore.Secondo me è tutto fatto apposta x non erogare i soldi .E non si rendono conto che attualmente un agricoltore fa molto affidamento a quei soldi x poter continuare a lavorare

    Rispondi a questo commento
  2. angelo
    angelo 24 febbraio, 2016, 11:09

    ad oggi 24 02 2016 non mi hanno erogato nulla la pratica è in ordine
    non so se avviare una procedura di controllo legale

    Rispondi a questo commento
    • mirco
      mirco 24 febbraio, 2016, 21:05

      sono Zecchini Mirco e scrivo dal Friuli a me la pac è stata erogata la settimana scorsa sia l’acconto che il saldo e anche a qualche altra azienda (poche)

      Rispondi a questo commento
  3. nik
    nik 19 aprile, 2016, 00:06

    sono un giovane agricoltore con due figli e moglie stupendi ma è difficile andare avanti senza soldi visto le difficoltà con il grano che perde prezzo e la pac che non arriva Nicola

    Rispondi a questo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*