Tag "agricoltura di precisione"

Torna alla homepage

Agricoltura, l’innovazione deve essere pilotata dagli agronomi alle dipendenze dei contoterzisti

È inutile che continuiamo a chiederci perché mai l’agricoltura di precisione e i sistemi digitali sono così poco diffusi nelle aziende agricole italiane che coltivano seminativi. Le ragioni sono infatti note e sotto gli occhi di tutti. Primo: le ridotte

Leggi tutto

L’agricoltura di precisione può decollare finanziando gli agricoltori che la fanno applicare ai contoterzisti

L’applicazione dell’agricoltura di precisione avanza troppo lentamente, ma nessuno muove un dito a livello legislativo. Innanzitutto chiariamo un concetto: precisione non vuol dire andare diritto con il trattore. La vera precisione significa non sovrapporre gli interventi e applicare seme, concime e

Leggi tutto

Soia: la semina a dose variabile rimette a reddito un terreno abbandonato

«Quegli undici ettari a ridosso di un torrente erano il mio assillo, perché da anni perdevo soldi a coltivarli e addirittura mi mangiavo anche la Pac. Avevo ormai deciso di abbandonare quel terreno, ma quest’anno ho pensato di dargli l’ultima

Leggi tutto

La mappatura del suolo è indispensabile se si vuole applicare bene l’agricoltura di precisione

Il mondo è fatto di compromessi e non tutti sono da buttare via. Prendiamo per esempio il grande tema dell’agricoltura di precisione nel suo livello più alto, cioè la distribuzione variabile di sementi e concimi: se un’agricoltore decide che è

Leggi tutto

Mais: 380 euro di reddito in più con minima lavorazione e dosi variabili

1012 euro/ha contro 615,94 euro/ha: è la differenza di reddito netto tra la lavorazione tradizionale con guida manuale (aratura ed erpicatura) e la minima lavorazione (con un passaggio di coltivatore Kverneland CLC più un passaggio di erpice Kverneland Qualidisc) abbinata

Leggi tutto

Frumento: 250 euro di reddito in più con minima lavorazione e dosi variabili

Il verdetto economico della Kverneland Group Academy, dopo il primo anno della sperimentazione a pieno campo nell’azienda Le Colombaie di Visano (su parcelle di oltre 1,5 ettari cadauna, ripetute due volte), è giunto puntuale dopo le elaborazioni di tutti i

Leggi tutto

70 quintali/ettaro di riso Carnaroli Meracinque: un successo la semina con Geospread e dosi variabili

Nell’azienda Borgo Libero delle cinque sorelle Tovo (ne abbiamo parlato in questo articolo) era cominciata come una vera e propria sfida alla tradizione l’idea di utilizzare lo spandiconcime Kverneland Geospread TL per la semina e la concimazione a dose variabile

Leggi tutto

Riso Selenio biologico, ottima produzione con la subirrigazione a manichetta

Riso, frumento e medica in rotazione sui 12 ettari dove l’azienda agricola Gianmario Viola di Lungavilla (PV) ha deciso di sperimentare la subirrigazione a manichetta, cioè con un’ala gocciolante fissa e interrata alla profondità di 40 cm con il sistema

Leggi tutto

L’idea: seminare oggi la cover Tillage Radish a 75 cm, per il terreno dove vegeterà il mais 2019

Se si farà il mais 2019 con interfila 75 cm, perché sprecare tanto seme di cover crops su tutta la superficie, quando basta seminarla oggi in autunno alla stessa distanza del mais, cioè proprio a 75 cm? Questa buona idea (e

Leggi tutto

Agricoltori, cambiate punto di vista sui campi: a settembre arriva Field View

Registrare tutto quello che si fa in campo, dal comportamento delle colture nel corso del ciclo vegetativo alla loro risposta finale, punto per punto, tenendo tutti i dati in memoria anno dopo anno. Tutto questo con un iPad e un’applicazione che

Leggi tutto