Tag "contoterzismo"

Back to homepage

Pac, come si può inserire l’agromeccanico tra le attività agricole

«Gli agromeccanici non devono essere sopportati, bensì supportati. Svolgiamo un ruolo chiave per l’agricoltura innovativa e di qualità, quindi è ora che la nostra categoria sia riconosciuta come parte del mondo agricolo». Gianni della Bernardina, presidente della Confederazione agromeccanici italiani

Read More

Agromeccanici, 4 incentivi per l’innovazione

Sono al momento esclusi dai sostegni dei Psr regionali della Pac, tuttavia gli agromeccanici possono contare su quattro incentivi e agevolazioni per rinnovare le attrezzature e le tecnologie utilizzate nella propria attività. Ne ha parlato Alessandra Caputo nel corso del

Read More

Agromeccanici, come diventare i protagonisti del cambiamento

La transizione ecologica che sta investendo tutto il mondo produttivo riguarda molto da vicino anche le nostre campagne, dal momento che agricoltori e agromeccanici lavorano a cielo aperto. Suolo, acqua e aria sono i compagni del nostro lavoro quotidiano, quindi

Read More

I contoterzisti hanno capito dove andrà l’agricoltura?

“Agromeccanici protagonisti dell’agricoltura digitale”. Ma dove? Ma quando? Anche all’assemblea nazionale del Cai, la Confederazione agromeccanici e agricoltori italiani di Verona, tante chiacchiere programmatiche e tanti buoni propositi in vista della nuova Pac digitale, ma poi cosa c’è davvero nei

Read More

Accesso ai Psr per le imprese agromeccaniche, occorre un piano di formazione culturale

I contoterzisti sono agricoltori a tutti gli effetti e quindi devono poter accedere ai contributi dei PSR destinati all’innovazione: Mipaaf e Coldiretti lo dichiarano ormai con convinzione in ogni occasione di pubblico dibattito sul tema e giustamente Confai (la Confederazione

Read More

Agricoltura, l’innovazione deve essere pilotata dagli agronomi alle dipendenze dei contoterzisti

È inutile che continuiamo a chiederci perché mai l’agricoltura di precisione e i sistemi digitali sono così poco diffusi nelle aziende agricole italiane che coltivano seminativi. Le ragioni sono infatti note e sotto gli occhi di tutti. Primo: le ridotte

Read More

Per raccogliere foraggio di qualità si fa sempre più ricorso ai contoterzisti innovatori

L’allevatore, oberato dai vincoli di una legislazione complicata e dai problemi di gestione della stalla, sempre più spesso affida la produzione dei foraggi a uno specialista, come avviene per la formulazione della razione. E nel caso delle colture, lo specialista

Read More

Dall’intesa tra agromeccanici e Coldiretti ci aspettiamo più agronomi in campo per spiegare le nuove tecnologie

Coldiretti e Cai (Confederazione agromeccanici italiani) hanno firmato nei giorni scorsi un protocollo di intesa nel corso del Forum sull’agroalimentare di Cernobbio. Che un’organizzazione agricola come la Coldiretti finalmente stringa un’alleanza strategica, e ci auguriamo non solo di facciata ma operativa,

Read More

Minima lavorazione con due passaggi di CLC e Qualidisc: terreno ben livellato e pronto per la semina

Ci sono situazioni di terreno dove i contoterzisti preferiscono fare due passaggi con due attrezzi diversi per preparare con minima lavorazione il letto di semina per i cereali. È il caso che presentiamo nel video qui sopra, su alcuni terreni tenaci

Read More

Grano duro: conviene coltivare con mezzi propri o rivolgersi al contoterzista?

Con prezzi di mercato bassi, una redditività ridotta e le incertezze derivanti dalla globalizzazione, non c’è dubbio che gli agricoltori che coltivano grano duro si interroghino sempre di più sulla convenienza o meno di rivolgersi al contoterzista. A questo proposito,

Read More