Roberto Bartolini1 Luglio 20243min76147

Grano, i due trattamenti fungicidi hanno salvato il raccolto

IMG-20240609-WA0009

Alla dichiarazione del giovane agricoltore Piercarlo Ongini, che ha detto che anche in annate “no” si può essere competitivi, i soliti soloni del web hanno risposto con frasi offensive e battute beffarde sui nostri social. Ma proprio la situazione vegetativa del grano di quest’anno, alla vigilia della raccolta, li smentisce senza appello. Infatti le foto che seguono, inviateci da un affezionato lettore-agricoltore da una zona del Veneto tempestata sin dal mese di marzo da forti piogge, dimostrano che coloro che hanno fatto le cose per bene, cioè hanno eseguito due trattamenti fungicidi al frumento e lo hanno sostenuto con concimazioni appropriate, portano a casa il raccolto nonostante l’annata “no”.

A sinistra grano senza alcun trattamento fungicida e con solo un diserbo di pre-emergenza e a destra grano Solindo concimato a dovere e difeso con due trattamenti fungicidi.
Un particolare del frumento che non è stato difeso dagli attacchi di septoria e ruggine.
Un altro particolare del frumento che non è stato difeso dagli attacchi di septoria e ruggine.
Frumento Solindo dopo un solo trattamento fungicida
Frumento Solindo dopo un solo trattamento fungicida
Frumento Solindo dopo due trattamenti fungicidi
Come si vede, il frumento Solindo dopo due trattamenti fungicidi è nettamente più verde e vigoroso rispetto a quello che ha avuto un solo trattamento.

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.


7 commenti

  • Gino Pasquali

    2 Luglio 2024 at 11:36 am

    Sempreché le piogge consentano di entrare in campo nei momenti dovuti!

    Rispondi

  • Amedeo Cattaneo

    2 Luglio 2024 at 1:46 pm

    Confermo infatti anche per l orzo 2024 è stato determinante l effetto del fungicida e del diserbo
    Rese da 60 q.li ettaro e peso specifico 61

    Rispondi

  • Giorgio

    2 Luglio 2024 at 2:19 pm

    Sicuramente ha perfettamente ragione,ma se i campi erano degli specchi di acqua,la vedo impossibile entrare e poi i costi dei prodotti che tengono almeno un mese costano tantissimo.Comunque, quest’ anno era meglio non seminare nulla perché anche con le primaverili è stato un disastro annunciato.

    Rispondi

  • Giorgio

    2 Luglio 2024 at 3:05 pm

    Niente frasi offensive, Hyatar è tutto allettato nonostante i trattamenti fungicidi, granella pessima e a basso costo

    Rispondi

  • Marcello

    2 Luglio 2024 at 3:10 pm

    Buongiorno, è possibile sapere come sono stati eseguiti i due interventi fungicidi? Epoca di intervento e prodotti? Grazie

    Rispondi

  • Luca

    3 Luglio 2024 at 4:02 pm

    Ystar nonostante 1 trattamento fungicida e non 2, si è tutto allettato, produzione 40 qli/ha, granella scialba e leggera.prezzo basso, dove è il ricavo?

    Rispondi

  • Ugo

    6 Luglio 2024 at 4:03 pm

    C’è un unico mezzo per far capire che il prezzo del grano deve essere più alto. Nessuno deve seminare grano finché non si trova un accordo per il prezzo che sia onorevole.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati


Chi siamo

Nato nel 2014, Il Nuovo Agricoltore è un portale informativo dedicato all’agricoltura, con un occhio di riguardo alle innovazioni tecnologiche. Il progetto è sviluppato da Kverneland Group Italia.


CONTATTACI