Campagna finanziaria Kverneland

Attenzione al calcolo delle superfici per il greening

Attenzione al calcolo delle superfici per il greening

Nutriamo forti sospetti sul fatto che risulti chiaro a tutti i nostri amici agricoltori che per il calcolo della superficie dedicata alla diversificazione colturale e per il calcolo della superficie destinata al 5% di area ecologica, ci si debba comportare in modo diverso.

Per la diversificazione

Per la diversificazione colturale (2 0 3 colture a seconda che la superficie a seminativo sia entro o superiore ai 30 ha) la superficie totale da considerare è solo quella dei seminativi.

Per le aree ecologiche

Per il calcolo del 5% di area ecologica, alla superficie totale dedicata alla produzione si devono aggiungere anche le cosiddette tare, cappezzagne, fossi aree di rispetto e così via.

Ancora una volta questa benedetta Pac è davvero una selva di complicazioni delle quali il mondo agricolo poteva davvero fare a meno!

Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.



Articoli correlati

Senza gli agricoltori il mondo si ferma. Ma per loro, solo pochi titoli di coda

Il recente fatto di cronaca del mancato pagamento dell’acconto Pac 2015 per moltissimi agricoltori (vedi articolo di ieri) non ha

La bugia sulla Pac: il taglio agli aiuti sarà molto più alto del previsto

Avevamo appena finito di tirare un sospiro di sollievo di fronte al prospettato taglio degli aiuti Pac 2021-2027, che arriva

Contoterzismo e prime lavorazioni: la diversificazione per aumentare il reddito

Non si vive di sola produzione vegetale o animale: almeno una parte degli agricoltori italiani si sta dando da fare

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*