Adama Italia

Semina su sodo del mais in condizioni limite con Kverneland Optima HD e-drive

Semina su sodo del mais in condizioni limite con Kverneland Optima HD e-drive

Quando si dice che è la seminatrice a fare davvero la differenza, questo è senz’altro vero, in particolare quando si parla di lavorazioni conservative o addirittura di sodo sul mais. Sappiamo che molti inorridiranno, ma con i prezzi attuali di mercato bisogna fare di necessità virtù. Ma con le attrezzature giuste, il buon risultato è garantito.

Grazie alle sue particolarità costruttive e al peso che grava su ogni singolo elemento di semina gestito con sistema elettrico, la Kverneland Optima HD e-drive riesce a seminare anche su terreno sodo, depositando alla giusta profondità il seme.

La Kverneland Optima HD e-drive è stata messa a dura prova su un terreno impossibile con abbondanti infestanti verdi e una quantità impressionante di stocchi di mais non trinciati e di grandi dimensioni. In pratica l’agricoltore (si tratta di una grande azienda del mantovano) ha raccolto in autunno 2016 il mais e nella primavera 2017 è entrato direttamente in campo a seminare senza aver toccato il terreno.

Una emergenza perfetta del mais (si tratta di un ibrido Dekalb) a 9 piante al metro quadro seminato su sodo dalla Optima di Kverneland in un’azienda del mantovano.

Dite voi quante ore di lavoro e quanti litri di gasolio ha risparmiato, senza contare che il terreno “terrà” meglio l’acqua, migliorerà la sua struttura e aumenterà la carica di organismi vitali utili, a tutto vantaggio della sostanza organica, che è “oro” per il terreno e la sua fertilità.

Per ora offriamo questa foto agli amanti delle arature e a chi non vuole nemmeno provare a cambiare strada almeno su una parte della sua azienda, rimandando altri commenti, conti alla mano, al momento della raccolta.

Kverneland Italia

Kverneland Italia

Kverneland Group è una multinazionale leader nello sviluppo, nella produzione e nella distribuzione di macchine e servizi per l’agricoltura.


Tag assegnati a questo articolo:
maissemina su sodo

Articoli correlati

Il cartamo con contratto di coltivazione: un’idea vincente non solo per la Toscana

I progetti di filiera cominciano a fare breccia tra gli agricoltori alla ricerca di una diversificazione colturale che permetta di

Il buon uso del digestato sul mais

Il digestato proveniente dagli impianti a biogas, nella maggioranza dei casi aziendali, viene separato in due frazioni: solida e liquida.

La seminatrice TS EVO, economica e funzionale

Dalla colza al frumento all’erba medica, dal mais ai fagioli, la seminatrice Kverneland TS EVO distribuisce tutti i tipi di

Nessun commento

Scrivi un commento
Nessun commento Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.*