Tag: semina su sodo

Roberto Bartolini13 Giugno 2022
semina-su-sodo.jpg

3min21201
La mancanza di precipitazioni sta diventando una costante in agricoltura, quindi è opportuno orientarsi verso sistemi di lavorazione del terreno che riducano il più possibile le perdite di umidità. La semina su sodo, cioè direttamente sui residui colturali o sulle cover crops, è la tecnica che consente di immagazzinare le maggiori quantità di acqua e […]

Roberto Bartolini15 Novembre 2021
P1170182.jpg

9min10320
L’aumento di prezzo del gasolio, oltre che di concimi, sementi e agrofarmaci, dovrebbe convincere anche gli agricoltori più scettici che è giunta davvero l’ora di ridurre i passaggi sul terreno. Chi fa i conti sa perfettamente la differenza di costo tra aratura ed erpicature (almeno tre passaggi in totale) rispetto all’adozione della minima lavorazione (uno […]

Bruno Agazzani29 Ottobre 2021
agricoltura-conservativa-1024x576.jpg

7min14643
Alla Fondazione Tranquilla Negrini di Sermide (Mantova) la produzione media del frumento tenero Avenue, a seconda delle aree dell’appezzamento, è andata da 87 a 95 ql/ha con punte di 138 ql/ha, umidità 10,5% e peso specifico 80. Dunque produzioni eccellenti, con la conferma del successo agronomico ed economico di minima lavorazione e sodo rispetto alle […]

Roberto Bartolini7 Gennaio 2021
20150626_091657-1024x576.jpg

5min6090
Una delle domande più frequenti che ci pongono gli agricoltori è come fare a conciliare i nuovi indirizzi di politica agricola dell’Unione europea, che indicano la necessità di ridurre del 50% l’uso degli agrofarmaci, e l’applicazione delle lavorazioni conservative (minima e sodo). Innanzitutto va detto che la riduzione del 50% dell’attuale uso degli agrofarmaci non […]

Roberto Bartolini27 Marzo 2020
IMG-20180529-WA0000-1024x576.jpg

9min9210
Quando affrontiamo l’argomento della minima lavorazione e della semina su sodo, una delle obiezioni ricorrenti è che i residui colturali lasciati in parte o completamente in superficie, possano costituire una pericolosa fonte di inoculo per lo sviluppo delle micotossine su frumenti e mais. Quindi molti agricoltori ritengono che sia meglio interrare i residui con le […]

Roberto Bartolini16 Ottobre 2019
giuseppe-alai-1024x576.jpg

4min2780
Con Giuseppe Alai del Podere Cà dè Suore a Guastalla (Reggio Emilia) ci eravamo lasciati a maggio quando erba medica, frumento e mais, tutti rigorosamente seminati su sodo, avevano già un’ottima cera (vedi articolo). Sono passati tanti mesi e sono successi anche tanti eventi meteo estremi e quindi ora facciamo il punto sui risultati produttivi. […]


Chi siamo

Nato nel 2014, Il Nuovo Agricoltore è un portale informativo dedicato all’agricoltura, con un occhio di riguardo alle innovazioni tecnologiche. Il progetto è sviluppato da Kverneland Group Italia.


CONTATTACI