Kverneland ad Agritechnica

Tag "semina su sodo"

Torna alla homepage

Cereali, minima lavorazione e semina a 18 km/h: la prima messa in campo della Kverneland u-drill

In un nostro precedente articolo, abbiamo documentato dal campo i risparmi che si ottengono, in ore lavoro e litri di gasolio, utilizzando la nuova Kverneland u-drill, che oggi desideriamo descrivere nelle sue principali caratteristiche dopo la prima messa in campo

Leggi tutto

No all’aratro: uno studio europeo dimostra i vantaggi delle nuove lavorazioni

Lo dimostra uno studio promosso dall’Ecaf, la Federazione europea per l’agricoltura conservativa che in Italia è rappresentata da Aigacos: grazie al sodo e alle minime lavorazioni, rispetto all’aratura si ottengono i seguenti vantaggi economici e ambientali: Riduzione dei costi di

Leggi tutto

Far vivere il suolo per migliorare l’agricoltura: le conclusioni del progetto ”Help Soil”

È arrivato al traguardo il progetto Life Help Soil, la rete sperimentale che ha interessato cinque regioni della Pianura Padana e venti aziende agricole per dimostrare cosa succede ai suoli e alle produzioni di mais, soia, frumento, orzo, sorgo ed

Leggi tutto

Avvicendamento colture e cover crops in pianura e collina: un successo con l’agricoltura conservativa

Per convincere gli scettici contro l’agricoltura conservativa, non c’è nulla di meglio che riportare dei casi concreti aziendali. Lo ha fatto di recente l’Informatore Agrario con un resoconto che riassumiamo brevemente perché molto utile ed efficace. Piemonte Mattia e Franco

Leggi tutto

PSR: la misura 10 non basta a convincere gli agricoltori a convertirsi a minima lavorazione e sodo

La maggior parte delle regioni italiane ha attivato, alcune con colpevole ritardo, la misura 10 sui “Pagamenti agro-climatico-ambientali” dei Piani di sviluppo rurale (PSR), che sostengono coloro che abbandonano le lavorazioni tradizionali per dedicarsi al sodo e/o alla minima lavorazione.

Leggi tutto

Cosa deve fare una buona seminatrice per depositare con successo i semi sui residui colturali

Spostamento, taglio e sollevamento, poi apertura del solco, deposizione del seme e perfetta chiusura del solco per far aderire il terreno, anche con la poca umidità che ha, al seme che deve germinare rapidamente. Queste, in breve, le caratteristiche di

Leggi tutto

Lavorazioni del terreno: perché non occorre andare oltre 30 cm di profondità

Qual è lo strato attivo del suolo dove si concentra la massima attività biologica e biochimica? Ovviamente dove c’è ossigeno, e proprio per questo lo strato attivo del suolo dove si raggiunge la degradazione ottimale della sostanza organica e la sua

Leggi tutto

Semina su sodo del mais in condizioni limite con Kverneland Optima HD e-drive

Quando si dice che è la seminatrice a fare davvero la differenza, questo è senz’altro vero, in particolare quando si parla di lavorazioni conservative o addirittura di sodo sul mais. Sappiamo che molti inorridiranno, ma con i prezzi attuali di mercato bisogna

Leggi tutto

Grano in Emilia: nella patria dell’aratura profonda, qualcuno fa i conti e punta sul sodo

«Mi dica lei, con i prezzi attuali del grano, come si può pensare di preparare il terreno con aratura e due o tre erpicature. È una follia di quelli che non fanno i conti e si lamentano. Da qualche anno da

Leggi tutto

Help Soil, i test pratici di campo in Pianura Padana per valutare i benefici dell’agricoltura conservativa

Anche se ormai tanti agricoltori hanno potuto valutare, conti alla mano, la validità di sostituire l’aratura e le erpicature con la minima lavorazione del terreno, lo strip-till e la semina su sodo, c’è ancora tanto scetticismo tra gli imprenditori che

Leggi tutto