Soia NAV 290 devastata dalla grandine risorge rigogliosa con tanti bacelli

Soia NAV 290 devastata dalla grandine risorge rigogliosa con tanti bacelli

Non finiremo mai di dire che la soia è una coltura fantastica, ideale per interrompere la monocoltura cerealicola, per migliorare i terreni e per diversificare le opportunità di mercato, tuttavia in gran parte incompresa dai nostri agricoltori. La soia meriterebbe più attenzione e più ettari in Italia e un posto fisso nelle rotazioni della Pianura Padana; a maggior ragione ora che possiamo contare su nuove varietà come NAV 290 di Sipcam Italia, ad alto contenuto proteico per filiere speciali che puntano all’alta qualità, che abbiamo scelto per le prove della Kverneland Academy Soia 2020.

L’alta fertilità e il forte adattamento alle diverse realtà aziendali hanno permesso a NAV 290 di resuscitare dalla devastazione che l’ha colpita con una furiosa grandinata avvenuta nello scorso luglio.

Ecco come si presentava a metà luglio il campo di soia Academy 2020 dopo la grandinata che ha praticamente azzerato la vegetazione di NAV 290

Nonostante la situazione alquanto preoccupante del campo, d’accordo con Sipcam abbiamo voluto comunque portare a termine le prove di confronto, e la soia ci ha dato ragione rispondendo magnificamente come vedete dalle foto che vi mostriamo.

Si notano ancora sullo stelo le “cicatrici” della grandinata ma la pianta è riuscita a recuperare in foglie e bacelli
Notare anche la permanenza di una buona rizobiatura.
Ecco come si presenta una pianta di NAV 290 a fine agosto perfettamente in salute e con una notevole quantità di bacelli
In primo piano al centro Angelo Frascarelli idi Perugia insieme a due giovani tesisti. In secondo piano a sinistra Bruno Agazzani, agronomo della Speziali Antenore e Gabriele Chiodini dell’Università di Perugia

fonte: Kverneland Group Italia

Kverneland Italia

Kverneland Italia

Kverneland Group è una multinazionale leader nello sviluppo, nella produzione e nella distribuzione di macchine e servizi per l’agricoltura.


Tags assigned to this article:
Kverneland Group AcademySipcamsoia

Related Articles

Sorgo, una coltura rustica a basso impatto, adatta alla granella e all’insilato per stalla e biogas

La si può definire una grande incompresa la coltura del sorgo, che da decenni oscilla tra i 40.000 e i

Frumento duro, le varietà più produttive per le prossime semine

Anche quest’anno la rete nazionale di confronto tra le varietà di frumento duro offre interessanti indicazioni in vista delle prossime

Mais in Friuli: concimazione, minima lavorazione e semina a dose variabile nell’azienda Pavan

In un precedente articolo abbiamo illustrato come si trasferiscono al terminale installato sul trattore e collegato al satellitare le informazioni

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment