Articoli di Roberto Bartolini

Torna alla homepage
Roberto Bartolini

Roberto Bartolini

Laureato in agraria all'Università di Bologna, giornalista professionista dal 1987, ha lavorato per 35 anni nel Gruppo Edagricole di Bologna, passando dal ruolo di redattore a quello direttore editoriale. Per oltre 15 anni è stato direttore responsabile del settimanale Terra e Vita. Oggi svolge attività di consulenza editoriale e agronomica, occupandosi di seminativi e di innovazione tecnologica.

Acquisto di terreno agricolo senza titoli: cosa succede con la nuova Pac?

Un lettore di Terra e Vita ha posto un caso molto interessante: nel 2019 ha acquistato della terra priva di titoli Pac, confinante con la sua. Pertanto oggi ha una superficie ammissibile superiore a quella corrispondente ai titoli che ha

Leggi tutto

Girasole, gli ibridi su cui puntare per le prossime semine

Il girasole nel 2019 ha allargato la sua estensione di circa 10 mila ettari rispetto al 2018, raggiungendo 113.400 ettari in totale. I prezzi di mercato nei primi mesi del 2019 sono stati inferiori rispetto all’anno precedente, anche se in

Leggi tutto

Prove mais 2019: Kws, Pioneer e Dekalb in top ten

La rete nazionale di prove di confronto degli ibridi di mais del Crea di Bergamo anche quest’anno fornisce ai nostri imprenditori preziose indicazioni per le prossime semine. L’annata 2019, come tutti sanno, non è stata affatto favorevole al mais, che

Leggi tutto

Nuova Pac 2022, come cambierà il valore dei titoli

Due anni passano alla svelta, quindi è bene cominciare a capire come varierà il valore dei titoli Pac nel periodo 2022-2027 con l’entrata in vigore della nuova normativa. Due sono gli scenari che si prospettano: Mantenimento dei titoli con un

Leggi tutto

Cereali: la mietitrebbia è ancora una macchina redditizia in Italia?

Venti dollari per acro, pari a 45 euro/ha circa, è il margine medio di chi raccoglie mais e frumento in Nord America, ma la produttività oraria minima non scende mai al di sotto dei 4-5 ettari per ora di lavoro.

Leggi tutto

Pac 2020-2021: riduzione dei pagamenti diretti, salvi aiuti accoppiati e riserva nazionale

Sono tre i punti fermi della nuova Pac: non partirà prima del 1° gennaio 2022 (ma potrebbe anche slittare di un altro anno!); nei prossimi due anni il valore dei titoli verrà ricalcolato al ribasso; si potrà contare ancora sui

Leggi tutto

Interrare i residui colturali distrugge la fertilità dei terreni

Questa è un’affermazione che è stata fatta da alcuni agricoltori nel corso di uno dei numerosi incontri tecnici itineranti organizzati presso i concessionari da Kverneland Group Italia: «Noi continuiamo ad arare, perché interrando i residui colturali si favorisce la loro

Leggi tutto

La Pac non vieta la monosuccessione, ma impone la diversificazione

L’attuale normativa Pac non esclude affatto che un’azienda agricola possa praticare su una parte della sua superficie la monosuccessione del mais o di un’altra coltura, anche se dal punto di vista strettamente agronomico non è certo consigliabile. Infatti la normativa

Leggi tutto

Anche gli agricoltori dal 2020 possono usufruire del credito d’imposta

È una grande novità per gli agricoltori, tassati per lo più su base a forfait e che quindi non hanno mai beneficiato dell’ammortamento come voce negativa di costo. La legge di bilancio 2020 prevede infatti che il nuovo regime di

Leggi tutto

Con aratura ed erpicatura, i terreni agricoli sono sempre meno fertili

La carenza di sostanza organica nei terreni agricoli è una delle più preoccupanti emergenze ambientali che coinvolgono i suoli coltivati di mezzo mondo, e quindi anche dell’Italia. Se ne sono accorti persino i funzionari di Bruxelles che scrivono la Pac

Leggi tutto