DEKALB Smart Planting

Tag "Bayer Crop Science"

Torna alla homepage

Mais, il vantaggio della dose variabile di seme è 17 quintali/ettaro

Nell’ultima settimana di settembre è stata effettuata la raccolta con mappatura della produzione dei parcelloni a mais della sperimentazione Kverneland Academy 2019 presso l’azienda Villagrossa di Casteldario (Mantova) dei F.lli Fortuna. Il primo dato che emerge in maniera molto evidente

Leggi tutto

Fare la mappa di prescrizione è semplice, con Climate FieldView

Tra i vari sistemi digitali, Climate FieldView (oggi di BayerCropScience) è un’applicazione che oltre a registrare tutto quello che si fa in campo (vedi articolo), permette all’agricoltore di creare in maniera molto semplice e intuitiva una mappa di prescrizione per

Leggi tutto

Mais, diserbo in pre-emergenza con botte iXtra+iXter e nuovo erbicida Adengo Xtra

Il giorno successivo la semina del mais sui campi della Kverneland Academy 2019 (vedi articolo) è stato effettuato il diserbo di pre-emergenza con la doppia botte Kverneland iXter – iXtra, la nuova formulazione Adengo Xtra di BayerCropScience e il Roundup Platinum.

Leggi tutto

Bayer-Monsanto, il matrimonio del secolo e la pericolosa disinformazione sulla stampa

I media ci sono cascati un’altra volta, dando la notizia del matrimonio tra Bayer e Monsanto, che segue la fusione Dow-DuPont e l’acquisizione più recente di ChemChina-Syngenta. Purtroppo, quando si deve parlare seriamente di agricoltura “professionale”, emergono sempre più l’assoluta mancanza

Leggi tutto

Mais superstar alla Fattoria di Corte dopo la semina su terreno a strip-till

I mais DKC 5401 e DKC 6327 seminati dopo la raccolta dell’orzo da insilato su terreno lavorato a strip-till, nonostante un’annata caratterizzata dal caldo eccezionale, mostrano uno straordinario vigore vegetativo, elevata fogliosità e spighe in formazione che promettono davvero bene.

Leggi tutto

Mais da trinciato: 70 quintali in più all’ettaro sulla minima lavorazione rispetto all’aratura

600 quintali contro 530 quintali all’ettaro: nel PAG (Progetto Agronomico Globale) allestito nell’azienda di Alessandro Rossi a Castiglione delle Stiviere (Mantova), nonostante la siccità e le limitazioni alle irrigazioni imposte dal Consorzio di bonifica, il nuovo mais Pioneer P 2088 ha

Leggi tutto

Azienda Frescobaldi: perfetta emergenza del mais su strip-till e diserbo in post emergenza

Nel PAG (Progetto Agronomico Globale) allestito alla Fattoria di Corte di Borgo San Lorenzo (Firenze) di proprietà dei Marchesi de Frescobaldi (ne abbiamo parlato in un precedente articolo), il mais seminato dopo la raccolta di orzo da trinciato con la

Leggi tutto

Mais, un ottimo apparato radicale con la minima lavorazione

Non c’è paragone tra la struttura e l’espansione dell’apparato radicale del mais seminato su minima lavorazione (con il coltivatore CLC di Kverneland) e l’apparato radicale delle piante di mais nate dopo la lavorazione tradizionale, cioè aratura ed erpicatura. La foto

Leggi tutto

Lo strip-till per la prima volta in Toscana nell’azienda Frescobaldi

“Innovatori si nasce”, avrebbe detto il grande Totò, e non a caso le aziende agricole dei Marchesi de Frescobaldi da sempre sono sinonimo, oltre che di eccellenze enologiche, anche di innovazione agronomica e tecnologica. Ma questa volta non parliamo di vino

Leggi tutto

Il frumento foraggero Ludwig batte tutti i concorrenti

Un andamento meteorologico di aprile e maggio poco favorevole ha penalizzato in alcune aree della Pianura Padana le produzioni di frumento foraggero. Ma in provincia di Mantova, nel Progetto Agronomico Globale (PAG) allestito da Kverneland Group Italia con i suoi

Leggi tutto