Campagna rottamazione Kverneland

Tag "erba medica"

Torna alla homepage

Erba medica seminata su sodo a fine agosto per contrastare il cambiamento climatico

Il cambiamento climatico è innegabile e anche la primavera del 2019 lo dimostra, quindi gli agricoltori devono pensare a cambiare alcune strategie agronomiche, utilizzando al meglio le tecnologie innovative. Un esempio recente e molto significativo è costituito dall’erba medica, coltura

Leggi tutto

Erba medica di alta qualità con un cantiere all’avanguardia: il progetto di Agrievo

Sebastiano Bongiovanni e Giampiero Aroldi di Agrievo a Casalmaggiore (Cremona) si sono sempre distinti per essere agricoltori e contoterzisti innovatori, sul fronte agronomico e della meccanizzazione, con un dinamismo decisionale che cerca di anticipare sempre le esigenze del mercato. «Su

Leggi tutto

Come regolarsi per fare del buon foraggio in tempi di cambiamento climatico

Primavere molto piovose ed estati siccitose sono ormai, purtroppo, la normalità. Come fare allora per ottenere un foraggio di qualità per la stalla? Il problema se lo è posto il CRPA di Reggio Emilia (Centro ricerche produzioni animali), che ne

Leggi tutto

L’erba medica si conferma regina delle foraggere

Cinque anni di medicaio in collina asciutta del centro Italia assicurano una redditività pari a 387 euro/ha (esclusi i pagamenti diretti della Pac), che nella pianura irrigua sale a 396 euro/ha (sempre esclusa la Pac). «Si tratta di una redditività

Leggi tutto

Domanda Pac: l’erba medica non è più “prato permanente”

Alcuni agricoltori ci domandano spesso come va considerata l’erba medica ai fini della domanda Pac. Chiariamo questo dubbio una volta per tutte. A partire dal 2016 l’erba medica, coltivata in purezza o miscelata con altre leguminose, non è più considerata

Leggi tutto

Per raccogliere foraggio di qualità si fa sempre più ricorso ai contoterzisti innovatori

L’allevatore, oberato dai vincoli di una legislazione complicata e dai problemi di gestione della stalla, sempre più spesso affida la produzione dei foraggi a uno specialista, come avviene per la formulazione della razione. E nel caso delle colture, lo specialista

Leggi tutto

L’erba medica offre un reddito molto interessante ed è sempre più strategica per le aziende agricole

Da 160 euro/t del 2013, nel 2014 il suo prezzo è sceso a meno di 120 euro/t, gettando nel panico gli agricoltori, ma nel 2017 le quotazioni si sono riprese oltrepassando i 140 euro/t. E le proiezioni per il 2018 lasciano

Leggi tutto

Norme incerte e inefficienza informatica di Agea: tre esempi che penalizzano gli agricoltori

Gli agricoltori italiani sono ormai ben consapevoli che devono garantire, oltre ai prodotti che ci servono per vivere, anche alcuni benefici ambientali a fronte di pagamenti specifici previsti dalla nuova Pac. «I veri problemi degli agricoltori nascono però dall’incertezza delle

Leggi tutto

Insilato di mais e medica sono il mix ideale se si vuole produrre latte di alta qualità

L’allevatore deve favorire avvicendamenti con specie vegetali che producano elevate quantità di proteine per ettaro, senza sottovalutare la necessaria produzione di carboidrati sotto forma di fibra digeribile (cioè elevata digeribilità dell’NDF), ma anche di amidi e di zuccheri come preziose fonti di

Leggi tutto

La medica dal 2016 è considerata seminativo, quindi c’è l’obbligo della diversificazione

È arrivata una bella doccia fredda nel settore dell’agricoltura, soprattutto per l’area del Parmigiano Reggiano ma anche per tutte le aziende specializzate nella produzione della medica che nel 2015 non hanno provveduto al rispetto del requisito della diversificazione e del

Leggi tutto