La follia dell’aratore: distruggere la fertilità dei terreni con costi enormi

Era il 1943 e non si parlava ancora di minima lavorazione e di sodo, ma Edward H. Faulkner in un suo mitico libretto (dal titolo originale Ploughman’s Folly) sosteneva che l’uso universale dell’aratro è stato responsabile del tasso di erosione

Leggi tutto

Pac 2021-2027, ecco come cambierà il secondo pilastro dei PSR

Se guardiamo cosa bolle in pentola per la prossima programmazione Pac 2021-2027, dovremmo cominciare a preoccuparci, dato che dovremo prepararci immediatamente ad affrontare una nuova stagione. Ciò riguarda in particolare il secondo pilastro della Pac, quello cioè dei PSR regionali

Leggi tutto

Agricoltura, cosa seminare in autunno: grano tenero o duro? Facciamo i conti

Si tratta di uno dei dilemmi eterni degli agricoltori italiani: seminare grano tenero o grano duro? Se al sud la scelta è obbligata, cioè ricade sul duro, al centro e al nord Italia l’ambiente permette di ottenere risultati interessanti con entrambe

Leggi tutto

“Sodo e minima lavorazione hanno solo vantaggi: è l’unica strada per essere competitivi”

«Le nuove tecniche di lavorazione del terreno per me hanno solo dei lati positivi – dice oggi Menghini -. L’aratura è la distruzione sistematica della struttura del suolo e della microfauna, oltre a comportare costi ormai insostenibili. Noi applichiamo il

Leggi tutto

Pac: aumentano i sostegni per barbabietola, riso e frumento duro, ma calano i titoli

Ogni tanto arriva una buona notizia, di cui devono tener conto gli agricoltori che stanno pensando ai piani di semina 2018-2019. Per incoraggiare verso una più decisa rotazione colturale che va nella direzione della maggiore sostenibilità dei percorsi produttivi, il Ministero

Leggi tutto

Corretta miscelazione delle stoppie e taglio perfetto: l’erpice Qualidisc sui terreni aridi

La corretta miscelazione delle stoppie è una delle principali regole per un’efficace conservazione del terreno e delle sue caratteristiche. Inoltre, consentire ai residui colturali di decomporsi efficacemente permette al seme una germinazione ottimale, con conseguenti aumenti di produzione. La progettazione dell’erpice

Leggi tutto

“Cereali, bisogna avere il coraggio di innovare o i conti non tornano”

«Mi sono sempre occupato di agricoltura e, dopo decenni di incarichi pubblici, torno alla terra per sporcarmi di nuovo le mani. Oggi sono qui a irrigare il mais». Giuseppe Alai ha messo nel cassetto giacca e cravatta e, da poco più

Leggi tutto

Il coltivatore Kverneland CLC alla prova dei terreni tenaci e secchi del foggiano

Minima lavorazione del terreno su stoppie di grano appena raccolto nel foggiano: la nuova sfida del coltivatore Kverneland CLC è avvenuta nel corso di una manifestazione in campo organizzata in collaborazione con il concessionario di zona Faretra.com di Foggia. Come si

Leggi tutto

Ecco cosa succede se si perde il segnale GPS seminando il mais su terreno lavorato a strip-till

È proprio vero che il mais non è coltura adatta alla semina su sodo! Come sapete la lavorazione del terreno a strisce, cioè lo strip-till, prevede l’alternanza tra porzioni di terreno lavorate a 15-20 cm, dove dovrà essere depositato il seme,

Leggi tutto

Anomalie Pac: altre due assurde testimonianze di agricoltori

La scorsa settimana abbiamo raccontato la tremenda storia di un allevatore che, dopo cinque anni e decine di telefonate, non ha ancora ricevuto i contributi Pac che gli spettano, nonostante secondo Agea sia tutto in regola. Nell’articolo (“Anomalie Pac: 47

Leggi tutto