Foraggi e Zootecnia

Torna alla homepage

Le dieci regole d’oro per riuscire a produrre più di 40 kg di latte venduto per vacca

In zootecnia, la gestione del sistema alimentare è uno dei fattori più importanti per l’influenza diretta che ha sulla produzione giornaliera di latte. Michele Campiotti, nell’ultimo numero de L’Informatore Agrario, in base a esperienze dirette in numerose stalle da latte italiane che stanno

Leggi tutto

Mais e latte: come aumentano i ricavi a fine anno per chi adotta l’alto investimento all’ettaro

Siamo nel pieno della campagna di semina del mais e molti agricoltori che si sono attrezzati con seminatrici di nuova concezione, o che si rivolgono ai contoterzisti che le hanno nel loro parco macchine, hanno scelto di aumentare il numero

Leggi tutto

Allevamenti da latte in crisi di redditività: siamo sicuri che dipenda solo dal prezzo del latte?

Produzione Lorda Vendibile (PLV) per vacca allevata: da 6.591 euro a 3.619 euro. Costo di produzione per 100 litri di latte: da 44,85 euro a 81,65 euro. Costo totale di alimentazione: da 27,64 euro a 44,26 euro. Utile netto per

Leggi tutto

Insilato di mais e medica sono il mix ideale se si vuole produrre latte di alta qualità

L’allevatore deve favorire avvicendamenti con specie vegetali che producano elevate quantità di proteine per ettaro, senza sottovalutare la necessaria produzione di carboidrati sotto forma di fibra digeribile (cioè elevata digeribilità dell’NDF), ma anche di amidi e di zuccheri come preziose fonti di

Leggi tutto

Reddito della stalla: c’è qualcosa di più importante del prezzo del latte

Quello che stiamo per dirvi farà sobbalzare sulla sedia più di un allevatore da latte italiano, ma crediamo che valga la pena di rifletterci un po’ su, perché si tratta di una questione molto seria. Le analisi dei bilanci sulle

Leggi tutto

Agricoltura conservativa e zootecnia: come si risolve il problema dei liquami?

Con l’uscita di tutti i PSR regionali, che prevedono nella misura M10 consistenti aiuti a ettaro per coloro che abbandonano le arature, le aziende zootecniche si chiedono come si fa a gestire una massa ingente di liquami senza lavorare in

Leggi tutto

Impagliatrici e miscelatrici Kverneland: grande flessibilità in stalla

Per l’alimentazione occorre sminuzzare bene paglia e fieno, mentre per la distribuzione in lettiera si può avere un prodotto più grossolano: l’ideale è che le due operazioni si possano eseguire con una sola macchina, e questo è possibile con le

Leggi tutto

Biogas: dal trinciato di mais e dal contoterzista dipende gran parte del successo economico

L’operazione di trinciatura del mais destinata ad alimentare l’impianto di biogas è molto differente da quella che occorre per produrre l’insilato destinato alla stalla. Il bovino, infatti, ha bisogno della fibra per mantenere sano e attivo il suo apparato digerente,

Leggi tutto

Nuova Pac: ora è più facile accedere agli aiuti accoppiati per la zootecnia

Con il decreto del Mipaaf n. 5145 del 24 settembre 2015 si stabiliscono le condizioni di ammissibilità degli aiuti accoppiati per i capi bovini, tra le quali c’è quella che prevede che l’ammissibilità si ottiene anche qualora l’animale venga registrato

Leggi tutto

Con una nuova razione meno costi e maggiore produzione di latte

La nuova Pac ha complicato ancora di più la vita degli agricoltori e degli allevatori; tuttavia qualcosa di buono, almeno indirettamente, ha portato con sé. Infatti la forte spinta impressa dalle nuove normative a mettere da parte la monocoltura per favorire

Leggi tutto